Android P avrà il supporto all’avvio automatico delle App quando servono?

Tommaso Lenci
21 Mar 2018

Secondo recenti informazioni sul codice, Android P potrebbe aggiungere il supporto all’avvio automatico di un’applicazione quando lo smartphone viene connesso a certi dispositivi o accessori.

Android P rumors: app automatizzate

Di recente gli attenti sviluppatori del forum XDA Developers, che sono venuti in possesso della rom di Android P Preview 1, stanno attentamente analizzando i cambiamenti all’interno del codice per individuare possibili e interessanti novità nascoste.

Una nuova e interessante funzionalità individuata di recente riguarderebbe il supporto nativo di Android P alle così dette applicazioni contestuali, ovvero quelle App che si attivano automaticamente quando si verificano certe condizioni.

Android P introdurrà nativamente l’avvio automatico delle Applicazioni?

Infatti l’avvio automatico delle applicazioni sembra che sia in fase di sviluppo e potrebbe arrivare, come non arrivare, sulla prossima versione del sistema operativo mobile di Google.

Nelle API SystemUI (api di sistema e interfaccia) di Android P sono state individuate due stringhe di comando, che fanno riferimento ad una sorta di automatismo del software quando il telefono viene collegato ad un dispositivo o un accessorio esterno.

Come affermano gli stessi membri di XDA Deverlopers, non è ancora chiaro quanto questa nuova funzione di avvio automatico delle applicazioni sarà direttamente configurabile dall’utente, e sopratutto quali tipi di applicazioni saranno effettivamente supportate.

Alcuni tipi di applicazioni potrebbero essere escluse, perché per l’automatismo la connessione potrebbe riguardare solo connettività Wifi, o Bluetooth, o USB, o un mix delle tre.

Attualmente anche l’ultima versione disponibile sul mercato del sistema operativo mobile di Google, Android Oreo 8.1, non dispone di queste funzionalità di automatismo delle applicazioni.

Però sul Google Play Store si possono scaricare applicazioni terze come IFTTT, Automate e Tasker che offrono una buona personalizzazione e implementano un buon livello di automatismi all’interno del sistema operativo Android.

Ovviamente l’implementazione nativa degli automatismi delle applicazioni sul sistema operativo Android porterebbe ulteriori possibilità di programmazione agli sviluppatori, che potrebbero sfruttare questa funzionalità per migliorare l’esperienza d’uso degli smartphone da parte degli utenti.

Android P sarà ufficializzato molto probabilmente verso la metà di maggio 2018 durante il prossimo Google I/O: vedremo se tra le sue tante novità ci sarà pure questa funzione.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione