Android P potrebbe decimare le App Android più vecchie

Tommaso Lenci
19 Mar 2018

Vecchie Applicazioni Android potrebbero smettere di funzionare con l’arrivo di Android P: il primo caso potrebbe essere la famosa App Samsung Movie Maker per dispositivi Galaxy.

Android P potrebbe non funzionare su vecchie app

Gli sviluppatori di recente hanno individuato un nuovo requisito minimo nell’ultima versione Android P Developers Preview 1, e riguarda le API.

Quest’ultimo requisito se non viene soddisfatto da un applicazione, causa un messaggio di errore da parte del sistema operativo che dice: “This app was build for an older version of Android and may not work properly. Try checking for updates, or contact the developer.”

Android P potrebbe causare malfunzionamenti nelle applicazioni Android più vecchie o non aggiornate

In poche parole si dice che l’applicazione su questa versione del sistema operativo potrebbe non funzionare, vi chiediamo di controllare aggiornamenti o contattare direttamente lo sviluppatore del software.

 

Il requisito minimo per le API su Android P attualmente è impostato a 17, numero che equivale a Jelly Bean 4.2.

Non sappiamo se questo requisito rimarrà immutato prima dell’arrivo della versione finale del sistema operativo, o sarà ulteriormente cambiato da parte dei programmatori di Google.

Samsung Movie Maker: il primo caso di Android P?

Inoltre, non sappiamo se questo problema sia la causa che molto presto dovrebbe, o potrebbe, mettere fine ad una famosa applicazione come Samsung Movie Maker con l’arrivo di Android P.

Sembra infatti che secondo recenti notizie Samsung Movie Maker non sarà più presente su tutti i dispositivi Samsung Galaxy che avranno l’aggiornamento ad Android P, o che comunque usciranno sul mercato con questa versione del sistema operativo.

Sul sito APKMirror è stato infatti individuato in un messaggio di futuro aggiornamento del file APK Samsung Movie Maker che recita queste testuali parole “Samsung Movie Maker service will be terminated after Android P (or Android 9.0) update”.

Potrebbe anche essere che l’azienda coreana abbia deciso di riprogrammare da capo un applicazione di editing con l’arrivo di P e quindi cambierà anche nome all’app che non si chiamerà più Samsung Movie Maker.

Ovviamente sono problemi di lungo periodo: infatti Samsung non inizierà a diffondere l’aggiornamento ad Android P nella maggior-parte dei suoi nuovi dispositivi se non a partire dalle prime settimane o mesi del 2019.

Fonte: APKMirror

Lascia la tua opinione