Android Q beta disponibile, download del nuovo sistema operativo di Google

Silvia
14 Mar 2019

Come anticipavano alcuni indizi ritrovati ad inizio settimana, la prima versione beta di Android Q è stata rilasciata, anche se per il momento è possibile installare il nuovo sistema operativo solo su alcuni dispositivi marchiati Google, ovvero i Pixel 1,2 o 3.

Android Q beta download

L’avviso di aggiornamento è giunto alle prime ore del giorno agli utenti che fanno parte del programma di sviluppo, l’update d’installazione è di 1,3Gb e, come ogni versione beta, potrebbe presentare alcune pesanti incompatibilità che è possibile segnalare attraverso il bug tracker di Google.

Android Q download

Ottenere la nuova beta di Android Q è molto semplice, come anticipato basta iscriversi alla pagina dedicata di Google che si trova cliccando qui e in breve tempo si riceverà l’avviso via OTA sull’aggiornamento disponibile, il consiglio è quello di eseguire il download utilizzando una connessione Wifi e il dispositivo con una buona percentuale di carica.

Una delle funzione già annunciate è la possibilità di utilizzare l’intero sistema operativo nella modalità scura, la famosa “dark mode” che è stata introdotta anche nelle più popolari applicazioni per Android, come per esempio WhatsApp, per offrirne il pieno supporto al momento del rilascio ufficiale.

Attualmente solo i Google Pixel possono beneficiare della prima beta ma non è da escludere che durante le prossime ore venga estesa la possibilità anche ad altri dispositivi, come è già accaduto in passato con Android P, infatti il primo giorno del rilascio fu reso disponibile anche per i dispositivi Sony Xperia XZ2, Xiaomi Mi Mix 2S, Nokia 7 Plus, Oppo R15 Pro, Vivo X21, OnePlus 6, e Essential PH-1

In queste ore gli sviluppatori addetti a testare la nuova versione beta di Android Q sono alla ricerca di bug e funzioni che non sono state ancora svelate, senza tralasciare la possibilità di eseguire il primo root, del quale parleremo in seguito in quanto ci sono già delle prime indiscrezioni a riguardo.

State provando Android Q? Fatecelo sapere nei commenti di seguito


Lascia la tua opinione