Android Q ha il supporto nativo alla modalità Desktop

Silvia
14 Mar 2019

Grazie al rilascio della nuova beta di Android Q stanno emergendo dettagli interessanti sul nuovo sistema operativo di Google, uno di questi è l’introduzione in maniera nativa della modalità desktop.

Android Q desktop Mode

Si tratta di un porting completo dell’interfaccia e delle relative applicazioni che segue le tracce del famoso  Samsung Dex anche se pare di gran lunga migliore anche in questo primo stato di fase sperimentale

Android Q Desktop mode

A differenza del sistema ideato da Samsung, la modalità desktop nativa di Android Q supporta il collegamento senza fili ed è possibile sfruttarla in maniera davvero intuitiva. Per il momento è possibile attivarla nel menu Opzioni sviluppatori alla voce “Force desktop mode” ed all’istante sarà possibile avere le applicazioni sul monitor esterno.

Grazie a questa nuova funzione sarà possibile utilizzare il dispositivo come un computer vero e proprio facilitando le sessioni di lavoro degli utenti anche se attualmente presenta qualche piccola restrizione, come per esempio la mancanza della visualizzazione dei widget.

Android Q desktop Mode

Essendo parte di una prima beta di Android Q, la modalità desktop sarà il fulcro dei prossimi sviluppi e sarà interessante vederne i miglioramenti e le integrazioni con nuove applicazioni, ovviamente questo renderà altre modalità, come quella proposta da Samsung per la visualizzazione su desktop, obsolete grazie ad un sistema davvero alla portata di tutti.

Per attivare la modalità desktop è necessario eseguire anche dei comandi specifici rilasciati dal team di XDA Developers:

  • Non-GMS: adb shell am start -n "com.android.launcher3/com.android.launcher3.SecondaryDisplayLauncher"
  • GMS: adb shell am start -n "com.google.android.apps.nexuslauncher/com.android.launcher3.SecondaryDisplayLauncher"

 

Lascia la tua opinione