Asus Zenfone aggiornamento Marshmallow: la lista completa

Tommaso Lenci
28 Feb 2016

Asus ha ufficializzato la lista degli smartphone della serie Zenfone che riceveranno nel secondo trimestre Android 6 Marshmallow.

Asus Zenfone 2 Marshmallow

Anche se in passato Asus aveva fornito una prima lista preliminare dei dispositivi che avrebbe aggiornato nel 2016 all’ultima versione software del sistema operativo mobile di Google, oggi finalmente la società asiatica ha fornito un documento ufficiale che elenca con certezza quali smartphone riceveranno Marshmallow.

La lista definitiva dei dispositivi Asus Zenfone aggiornabili ad Android 6 Marshmallow

Per prima cosa va sottolineato che Asus non specifica una data esatta per ogni singolo dispositivo ma si è limitata a indicare che i seguenti terminali saranno aggiornati nel secondo trimestre 2016 ( quindi da aprile a giugno di quest’anno) ad Android 6 Marshmallow:

  • ZenFone 2 (ZE550ML, ZE551ML), Deluxe (ZE551ML) e Deluxe Special Edition (ZE551ML)
  • ZenFone 2 Laser (ZE500KG, ZE500KL, ZE550KL, ZE551KL, ZE600KL, ZE601KL)
  • ZenFone Selfie (ZD551KL)
  • ZenFone Max (ZC550KL)
  • ZenFone Zoom (ZX551ML)
  • PadFone S (PF500KL).

Come potete vedere sono esclusi tutti i modelli precedenti alla serie 2 e il modello entry level GO che pare rimarrà ancorato ad Android Lollipop.

L’azienda asiatica sottolinea inoltre che con il nuovo software Android 6 Marshmallow verranno aggiornate anche le applicazioni Asus già preinstallate sullo smartphone, mentre alcune di queste saranno sostituite con quelle ufficiali di Google nel caso in cui procederete a resettare di fabbrica il telefonino dopo l’aggiornamento:

  • Google Messenger sostituirà Asus Messenger;
  • Gmail sostituirà Asus Mail;
  • Calendario sostituirà il calendario Asus.

Ovviamente se volete continuare ad utilizzare le applicazioni Asus potrete scaricarle dal Google Play Store e inserirle come le applicazioni preferite per il vostro telefonino.

Con l’aggiornamento ad Android 6 Marshamallow anche gli utenti Asus potranno godere delle nuove funzionalità e ottimizzazioni come Google Doze, per aumentare il risparmio energetico dello smartphone quando sta in stand-by, Google Now on Tap, il nuovo sistema di controllo e gestione delle applicazioni installate, una maggiore stabilità generale del sistema operativo, una maggiore sicurezza con le nuove patch di Google e speriamo anche miglioramenti prestazionali generali.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione