Asus Zenfone Go 2: le prime informazioni hardware svelate

Tommaso Lenci
24 Mag 2017

Svelate le prime immagini e le caratteristiche hardware parziali del prossimo Asus Zenfone Go 2 grazie alla certificazione cinese Tenaa.

Asus Zenfone Go 2 rumors

Se forse non lo sapete già, vi ricordiamo che l’Asus Zenfone Go è uno smartphone con sistema operativo Android di fascia bassa uscito sul mercato nel lontano 2015, e da allora l’azienda asiatica non ha presentato nessun successore.

Sembra però che molto presto arriverà sul mercato il nuovo Zenfone Go 2, perché il sito di certificazione cinese Tenaa ne ha svelato l’esistenza registrando il modello Asus X015D, che sembra essere, senza ombra di dubbio, il successore del modello X014D ovvero il modello Go del 2015.

Asus Zenfone Go 2: le informazioni fornite da Tenaa

Oltre ad un paio di immagini del nuovo prodotto, sono state svelate alcune delle principali caratteristiche hardware del dispositivo.

Per adesso sappiamo che Zenfone Go 2 dovrebbe utilizzare un display da 5.5 pollici di diagonale con risoluzione HD 1280 x 720 pixel.

All’interno Asus avrebbe scelto un processore Octa-Core a 64bit funzionante alla frequenza massima di 1.5 Ghz abbinato a due possibilità di memoria: una con 3GB di ram e 32GB di rom e una con 4GB di ram e 64GB di rom (memoria interna).

Dalle immagini rilasciate da Tenaa possiamo individuare anche un altra caratteristica hardware del prodotto: la presenza di una doppia fotocamera posteriore, ovvero della tecnologia dual camera.

L’immagine evidenzia inoltre che non sembra esserci nessun scanner delle impronte digitali sulla scocca posteriore, quindi se Asus ne implementerà uno questo sicuramente si troverà sulla scocca anteriore nel tasto home fisico.

Zenfone Go 2: altri rumors dal web

Per adesso queste sono le uniche informazioni che sono state certificate e diffuse da Tenaa, ma da altre informazioni (ancora del tutto da confermare), Asus Zenfone Go 2 dovrebbe montare una batteria interna da ben 4850 mAh!

Oltre alla potente batteria il prossimo dispositivo asiatico funzionerà grazie al sistema operativo Android Nougat 7.0.

Ovviamente disponibilità e prezzo di vendita sono ancora sconosciuti: bisognerà aspettare ancora un paio di settimane per avere un quadro più completo.

Lascia la tua opinione