Chrome 68 disponibile per Android e Deskop: guerra all’HTTP e a Spectre

Tommaso Lenci
25 Lug 2018

Google ha aggiornato da poche ore il suo browser Chrome alla versione 68 sia per Destkop che sistema operativo mobile Android: cambia la gestione dell’HTTP e aggiunto il fix per Spectre.

Chrome 68 per desktop e Android

Oggi Google ha aggiornato il suo browser Chrome che ha raggiunto la versione 68 sia per computer Desktop che per dispositivi mobili con sistema operativo Android, e queste sono le principali novità.

Chrome 68 disponibile al download: ecco le novità per Desktop e per Android

Per prima cosa il browser destinato al mondo Desktop ha dichiarato definitivamente “guerra” a tutti quei siti web che non utilizzano certificati di sicurezza SSL e quindi utilizzano ancora il protocollo HTTP e non HTTPS.

Infatti se fino a Chrome 67 i siti HTTP presentavano solo la classica icona informazioni, adesso accanto a quest’ultima comparirà anche la scritta in rosso “non sicuro”, a differenza dei siti con HTTPS che invece avranno la scritta in verde “sicuro”.

Dato che ormai la maggior-parte del traffico sul web (circa il 76%) proviene da siti HTTPS, Google ha voluto fare il passo definitivo contro i siti HTTP con la scritta “non Sicuro”.

Quindi quando si accede ad una pagina HTTP, l’avviso “non sicuro” si posiziona accanto all’URL nella barra degli indirizzi; inoltre se si tenta di digitare qualsiasi informazione, inclusi dati sensibili come e-mail o password, l’Omnibar mostrerà la scheda “Non sicuro” in rosso.

Per quanto riguarda invece la versione di Chrome 68 destinata ai dispositivi con sistema operativo mobile Android, è stata aggiunto il fix che risolve il problema di sicurezza Spectre.

Il fix di sicurezza Spectre funziona in modo abbastanza semplice: l‘aggiornamento porta una funzionalità chiamata “Isolamento del sito” che renderizza le pagine web in processi separati per impedire ai potenziali siti Web dannosi di ottenere informazioni sensibili come password, cookie e ulteriori dati. 

Infine sempre la versione per Android adesso ha un nuovo sistema di cambiamento della barra orizzontale molto simile a quella vista sull’anteprima di Android P.

Fonte: Notizia ufficiale

Lascia la tua opinione