Come verificare lo stato della batteria su Android gratis

Silvia
26 Set 2019

Un buon stato di salute della batteria di un dispositivo ne garantisce un’ottima resa in termini di prestazioni e di autonomia. Abbiamo visto come ottimizzare Android utilizzando alcune applicazioni gratuite e oggi in aggiunta vediamo come eseguire un check completo sullo stato della batteria dello smartphone.

verificare lo stato della batteria su Android

Attraverso l’applicazione AccuBattery è possibile rilevare l’effettiva capacità rimante della batteria con la misurazione degli mAh e scoprire nuove tecniche per garantirsi ulteriori cicli di ricarica.

Verificare lo stato della batteria su Android

Un volta installata l’applicazione necessita di qualche minuto per raccogliere tutti i dati essenziali che andranno ad arricchirsi man mano che si utilizza il dispositivo.

Ci sono tre schermate che è possibile raggiungere attraverso il menu sottostante, la prima schermata di “Carica” mostra le prime informazioni essenziali.

Da qui è possibile seguire alcuni consigli sulla percentuale di ricarica da effettuare per ottimizzare l’esaurimento dei cicli di ricarica. Le batterie per smartphone sostengono un set di cicli che possono sopportare fino al loro deterioramento, adottare i piccoli accorgimenti suggeriti possono offrire una vita più lunga alla batteria del vostro dispositivo.

La schermata “Scarica” offre interessanti informazioni sulle applicazioni che consumano maggiormente autonomia indicato anche a che velocità possono scaricare la batteria. Grazie a questo elenco molto esaustivo è possibile individuare le applicazioni da utilizzare il meno possibile se ci troviamo ad basso livello di carica ed arrestare tutti gli applicativi in background.

Selezionando la schermata “Salute” è possibile conoscere a quanti mAh riesce ancora ad arrivare la batteria rispetto alla capacità di fabbrica. Per esempio, un dispositivo Android ha un preciso valore di mAh, il Galaxy S10 ha una batteria da 3100 mAh dichiarata dall’azienda, durante le nostra prova l’applicazione rileva quasi la stessa capacità stimata 2970 mAh, in quanto si tratta di un dispositivo nuovo ma che con il tempo andrà a scalare.

Infine dal pannello “Cronologia” è possibile vedere i consumi nei giorni precedenti attraverso dei contatori che esaminano il tempo di ricaricarica effettuata, le ore di utilizzo e il comportamento dell’autonomia in base alle operazioni che sono state svolte sul dispositivo.

L’applicazione AccuBattery è disponile sul Google Play Store per Android gratis e rappresenta davvero un’ottimo strumento per il monitoraggio dello stato di salute della batteria.

Lascia la tua opinione