Exynos 9820 non solo sul Galaxy S10? Si mostra su una variante di Galaxy Note 9 (rumors)

Tommaso Lenci
16 Lug 2018

GeekBench ha mostrato i risultati ottenuti nel suo Benchmark del futuro processore Exynos 9820 che potrebbe comparire prima dell’arrivo del Galaxy S10 su una variante di Galaxy Note 9.

Exynos 9820 non solo su Galaxy S10 ma pure Galaxy Note 9?

Sono passati anni dall’ultima volta che abbiamo visto Samsung cambiare il tipo di processore della propria gamma Galaxy Note rispetto a quella della gamma Galaxy S che viene presentata ogni inizio anno.

Quest’anno potrebbe esserci un cambiamento nella strategia dell’azienda coreana, anche se ovviamente non abbiamo nessuna conferma di tutto ciò, quindi è bene prendere la notizia con il giusto distacco intellettuale.

Exynos 9820 fa capolino su GeekBench: il processore del Galaxy S10 potrebbe arrivare anche su Galaxy Note 9?

Oggi il famoso Benchmark GeekBench ha inserito nel proprio database il risultato prestazionale del nuovo chipset top di gamma Exynos 9820, chipset che tutti si aspettano come il nuovo processore del futuro Samsung Galaxy S10 (almeno la variante venduta in Europa).

Questo chipset ottiene ottimi risultati: infatti raggiunge il punteggio di 4089 in modalità single-core e di 12246 in modalità multi-core, risultati ben superiori all’Exynos 9810 che si ferma rispettivamente a 3372 e 8679 nello stesso test.

Il chipset del prossimo Samsung Galaxy S10 quindi sarà più performante degli attuali chipset di Apple A11, anche se l’azienda ci Cupertino lancerà a fine anno i nuovi chipset A12 con processo produttivo a 7nm che potrebbero rivoluzionare le prestazioni sui dispositivi mobili.

Sta di fatto che GeekBench evidenzia il nuovo chipset Exynos 9820 su un dispositivo seriale Samsung SM-N960X che si presume possa essere una variante sbloccata destinata al mercato statunitense.

Il seriale riprende quello del prossimo Galaxy Note 9, ma gli esperti non sono pienamente convinti che effettivamente questo processore sarà montato su questi dispositivi.

GeekBench infatti evidenzia alcune incongruenze rispetto alle voci di corridoio passate: questa presunta variante di Galaxy Note 9 utilizzerebbe solo 4GB di ram, mentre sappiamo che la gamma Note 9 avrà almeno 6GB di ram.

Anche se le possibilità di vedere un Galaxy Note 9 con un processore diverso rispetto alla Gamma Galaxy S commercializzata nello stesso anno è da definirsi piuttosto remota, la speranza è sempre l’ultima a morire.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione