Facebook Messenger copia Snapchat: in arrivo i messaggi con scadenza?

Tommaso Lenci
3 Mag 2016

Secondo recenti rumors Facebook Messenger presto potrebbe essere aggiornata copiando una delle funzionalità di Snapchat: i messaggi che si autodistruggono.

Facebook Messenger

Nel panorama delle applicazioni dedicate alla messaggistica istantanea ci sono due applicazioni che da sole hanno quasi due miliardi di utenti attivi giornalmente (possono essere anche gli stessi ovviamente) e appartengono entrambe ad un unica società: Facebook.

Stiamo ovviamente parlando della chat nativa Facebook Messenger, e quella acquistata tempo fa per vari miliardi di dollari (contanti e azioni): WhatsApp.

Facebook Messenger copierà Snapchat?

Tra le chat emergenti del momento però viene costantemente segnalata Snapchat, un app che ha poco più di 100 milioni di utenti iscritti in tutto il mondo ma che di recente ha superato pure Facebook nella visualizzazione giornaliera di video.

Snapchat deve il suo successo grazie ai messaggi e ai video messaggi che si autodistruggono: infatti una volta letti vengono cancellati automaticamente dal’applicazione dopo un top di tempo e non sono più leggibili: un toccasana per la propria privacy.

Quest’ultima funzione sembra essere stata adocchiata dai programmatori di Facebook Messenger, l’applicazione nativa di chat del più famoso social network al mondo: recenti Screenshot dismetterebbero infatti che alcune versioni beta di Facebook Messenger, quest’ultime destinate agli sviluppatori, hanno iniziato a far comparire i primi messaggi che indicano una data di scadenza prima della loro distruzione.

Più nello specifico si sottolinea che il messaggio verrà cancellato automaticamente dopo 15 minuti che l’applicazione ha accertato che effettivamente il testo è stato ricevuto e letto dal destinatario: dopo quel periodo non sarà più possibile ritrovare il messaggio nell’applicazione.

Quest’opzione sarà attivabile a discrezione dell’utente: se avete qualcosa di strettamente personale da dire e volete tutelare maggiormente la vostra privacy i messaggi autodistruggenti saranno la scelta migliore, mentre per le altre comuni conversazioni potrete utilizzare i classici messaggi di testo.

Attualmente sembra Facebook stia lavorando su una versione beta destinata inizialmente al sistema operativo Apple iOS, che potrebbe essere quindi il primo a ricevere le novità in un futuro prossimo, ma ovviamente ci aspettiamo che tale novità sarà introdotta anche nella versione destinata agli altri sistemi operativi mobili come Android.

Lascia la tua opinione