Facebook Messenger in arrivo un restyling completo e un tema Dark

Tommaso Lenci
2 Mag 2018

Secondo quanto è stato riportato da una recente conferenza stampa Facebook Messenger subirà in futuro un importante restyling e sarà introdotto pure un tema Dark: i dettagli.

Facebook Messenger restyling

Sembra che in casa Facebook l’applicazione Messenger sia sotto la lente d’ingrandimento: infatti l’app di messaggistica istantanea tra le più utilizzate al mondo non è certo considerata da molti utenti tra le più leggere e preformanti in assoluto.

Nonostante la grande popolarità di Messenger, gli utenti lamentano da tempo problemi dovuti al consumo eccessivo di memoria ram (dovuti sopratutto alle funzionalità interne dell’app come filtri, storie, consigli eccetera), e dal fatto che quest’applicazione consuma veramente troppa batteria e diminuisce drasticamente l’autonomia degli smartphone.

Facebook Messenger: molto presto ci sarà una completa riprogrammazione dell’applicazione

I dirigenti di Facebook hanno alla fine riconosciuto che quest’applicazione sia diventata ormai eccessivamente complessa, e hanno promesso che in futuro (si parla di tempi ragionevoli), sarà completamente rinnovata con un profondo restyling.

Lo stesso CEO di Facebook, Mark Zuckerberg, durante la conferenza del F8 di Facebook ha affermato che la riprogrammazione semplificata di Messenger arriverà molto presto.

Sono stati già mostrati alcuni Screenshot e video (al momento solo per Apple iOS e non per Android) che evidenziano come l’interfaccia sembra essere decisamente più snella rispetto al passato.

Pur mantenendo sostanzialmente tutte le attuali funzionalità, la nuova e futura versione di Messenger ha l’interfaccia divisa in tre principali schede, e la sezione chat è stata decisamente ripulita: più semplice e di chiara lettura.

Tra le novità, sembra che Facebook Messenger in futuro implementerà anche un nuovo tema Dark (scuro), che aiuterà la lettura dei contenuti di notte senza affaticare la vista.

E’ probabile che Messenger sarà aggiornato mano mano nel corso delle prossime settimane sia sui dispositivi Apple iOS e Google Android: speriamo che questa volta gli utenti potranno godersi di tutte le funzionalità senza devastare la ram o la batteria del proprio smartphone.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione