Fortnite per Android sarà un esclusiva degli smartphone Samsung Galaxy per 4 mesi?

Tommaso Lenci
3 Ago 2018

Secondo alcuni recenti rumors Fortnite per Android potrebbe diventare une esclusiva di 4 mesi per soli smartphone Samsung: il lancio globale potrebbe slittare a dicembre 2018.

Fortnite Android esclusiva Samsung Galaxy

Qualche giorno fa sul web era circolata la voce che Samsung avrebbe raggiunto un accordo con Epic Games per far debuttare Fortnite per sistema operativo Android con l’uscita del prossimo Galaxy Note 9.

Con questa partnership si parla di un accordo di esclusiva che permette solo ai possessori di un Note 9 di poter giocare a Fortnite, destinato alla piattaforma android, per un periodo di tempo pari a 30 gironi.

Gli smartphone Samsung Galaxy avranno un esclusiva di 3 mesi su Fortnite per Android?

Sembra però che alcuni recenti rumors affermino che la partnership Samsung-Epic Games risulti essere più complessa e non riguardi solamente il prossimo Note 9.

Secondo quanto riportato da queste voci di corridoio l’azienda coreana avrebbe ottenuto un accordo di esclusiva con la software house per un ulteriore periodo di tempo che potrebbe variare dai 60 ai 90 giorni.

In sostanza se questo fosse vero, gli smartphone Galaxy di Samsung saranno gli unici che potrebbero godere di Fortnite su Android per un periodo di tempo compreso tra i due o i tre mesi, dopo l’esclusiva di 30 giorni per il Galaxy Note 9

Questo significa che il lancio globale di Fornite per Android potrebbe essere slittato fino a dicembre 2018, data in cui dovrebbe finire il periodo massimo di esclusiva per gli smartphone Samsung Galaxy.

Da quello che è trapelato Fortnite per Android potrebbe essere distribuito sugli smartphone Galaxy compatibili anche attraverso lo store ufficiale di Samsung, il Galaxy App.

Arrivano invece ulteriori conferme che Epic Games non utilizzerà il Google Play Store per la diffusione del suo videogioco, ma utilizzerà una propria piattaforma anche per gli smartphone Android.

Questo sarebbe dovuto al fatto che Epic Games non vuole pagare il 30% di commissioni imposte da Google sul suo store ufficiale per Android, e quindi preferisce fare con i propri mezzi e incassare tutto il malloppo.

Al momento non c’è ancora nessuna ufficialità, quindi vi consigliamo di prendere tutte queste notizie con il dovuto distacco intellettuale.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione