Free Mobile in Italia tramite Wind e 3: tariffe ultra economiche?

Tommaso Lenci
6 Lug 2016

E’ ufficiale l’accordo tra Free Mobile di Iliad e i due operatori italiani Wind e 3 Italia: il nuovo operatore telefonico è pronto a conquistare il mercato italiano.

Free Mobile in Italia

E’ arrivata oggi la notizia ufficiale che Iliad proprietario del gruppo telefonico Free Mobile ha siglato un accordo con due importanti operatori telefonici italiani: Wind e 3 Italia.

L’accordo prevede l’acquisizione per un investimento pari a circa 1,5 miliardi di euro, delle frequenze telefoniche messe a disposizione dalla stessa Wind e 3 Italia, che come sappiamo presto dovrebbero fondersi in un unico operatore telefonico.

Più nello specifico Free Mobile da oggi potrà iniziare ad usufruire dell’utilizzo di tutte le frequenze (ben 35 mhz) presenti nelle bande 900, 1800, 2100 e 2600tremhz per sfruttare al meglio tutte le più recenti tecnologie LTE 4G e le più classiche 3G.

Free Mobile inizialmente lavorerà a stretto braccetto con Wind e 3 Italia dato che i suoi clienti potranno navigare, telefonare e trasmettere dati attraverso un servizio di roaming tra le linee dei due operatori telefonici.

Il nuovo operatore però ha già previsto l’acquisto di molte stazioni bay nelle principali città italiane e poi piano piano nelle aree urbane ed extra urbane meno densamente abitate.

Prima della totale indipendenza Free Mobile avrà quindi un periodo di transizione che dovrebbe sulla carta durare per 5 anni (l’accordo di sfruttamento delle linee Winde e 3 Italia), con un opzione di altri 5 anni.

Ma prima che effettivamente Free Mobile possa operare effettivamente in Italia bisognerà aspettare il via libera della commissione Europea alla fusione tra Wind e 3 Italia: avvenuta al fusione di questi due operatori telefonici il contratto sarà legalmente operativo.

Free Mobile in Italia: cosa potrebbe accadere?

Cosa aspettarsi da Free Mobile? Per alcuni questa potrebbe essere una grossa rivoluzione nel mercato della telefonia mobile in Italia, dato che in passato quest’operatore ha rivoluzionato il mercato francese con offerte a basso costo.

In Francia si è arrivati infatti a lanciare offerte a partire da soli 2 euro, tariffe che nel paese francese hanno praticamente ammazzato la concorrenza, lasciando solo le briciole ai precedenti operatori virtuali.

Vedremo se anche in Italia arriveremo a una situazione simile, con la possibile scomparsa di molti o quasi tutti gli operatori mobili virtuali con l’arrivo di Free Mobile.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione