Galaxy 5G S10+, Galaxy S10 E e Galaxy pieghevole: svelata la capacità delle batterie

Silvia
10 Gen 2019

Febbraio è alle porte e Samsung dovrebbe essere già al lavoro sui progetti della prossima linea del Galaxy S10 dei quali sono già giunte le prime indiscrezioni. Come sappiamo, l’azienda per il 2019 ha pensato a ad alcuni nuovi modelli, come il Galaxy 5G S10+, il Galaxy S10 E e il Galaxy Foldble, il dispositivo pieghevole.

Galaxy 5G S10+, Galaxy S10 E e Galaxy pieghevole: svelati i tagli delle batterie

Oltre alle caratteristiche estetiche, sono emerse alcune novità riguardanti i tagli delle batterie che raggiungono notevoli capacità, a riguardo di seguito è mostrata in anteprima un immagine che ritrae le presunte cover dei dispositivi con evidenziato la capacità della batteria per ognuno.

Galaxy 5G S10+, Galaxy S10 E e Galaxy pieghevole: La batteria

Da quanto emerge, la capacità della batteria dei rispettivi smartphone di punta di Samsung sono: per il Galaxy S10+ una batteria da 4,000mAh, per la versione più piccola, il Galaxy S10 da 3,500mAh e per la versione Lite è prevista una batteria da 3,100mAh

Galaxy 5G S10+, Galaxy S10 E e Galaxy pieghevole: svelati i tagli delle batterie

Per il momento rimangono alcune incertezze sulla capacità della batteria del Galaxy 5G S10+, modello confermato con il codice SM-G977, che secondo i rumors, dovrebbe essere di 5,000mAh, leggermente inferiore rispetto a quella prevista sul dispositivo pieghevole che potrebbe essere addirittura di 6,200mAh garantendo un’autonomia di circa tre giorni..

Samsung ha già presentato in due diverse occasioni il primo prototipo di un dispositivo 5G, la prima durante il Tech Summit 2018 e la seconda durante il CES 2019 di Las Vegas, ed effettivamente l’estetica riporta esattamente alle caratteristiche e dimensioni del Galaxy 5G S10 Plus sebbene l’azienda abbia precisato che l’hardware del prototipo non si avvicina minimante a quello definitivo che verra introdotto con il modello di punta.

Per quanto riguarda il modello pieghevole non sono pervenuti altri dettagli se non quello relativo alla presunta capacità della batteria, al nome ” Galaxy Flex” che potrebbe essere attribuito al dispositivo e il possibile prezzo di mercato

Lascia la tua opinione