Galaxy A7 Android Oreo e patch di Aprile in roll-out

Silvia
26 Apr 2018

Samsung sta inviando in questo periodo una serie di aggiornamenti di Android Oreo 8.0 che stanno interessando diversi paesi

Android Oreo in crescita, Android Nougat ancora al top

Mentre per alcuni dispositivi non è ancora stata inviata la patch di sicurezza di Aprile, per le varianti Galaxy A7Galaxy A3 e Galaxy A5 arriva l’update al nuovo sistema operativo che contiene già le nuove protezioni

Galaxy A7, Galaxy A3 e Galaxy A5 si aggiornano ad Android Oreo 8.0

Ad oggi, diversi utenti delle varianti Galaxy A3 e Galaxy A5 di altri paesi sono stati raggiunti dagli aggiornamenti, gli avvistamenti si intensificano ed oltre al roll-out segnalato in Russia, che ha preso il via già la scorsa settimana, oggi è il turno del Vietnam e Trinidad e Tobago

In particolare il dispositivo più interessato è il Galaxy A7 e molto probabilmente entro due settimane potrebbe raggiungere anche l’Europa.

Come segnalato da Sammobile, alcuni Galaxy A7 hanno già ricevuto la patch di sicurezza di aprile, mentre nei paesi interessati dall’aggiornamento superiore ad Android Oreo 8.0, la patch viene introdotta con lo stesso update

Android Oreo 8.0 per il Galaxy A7 pesa 1,3 GB, qui di si consiglia di utilizzare la rete wifi in presenza dell’aggiornamento per ridurre i tempi di download e installazione.

Come anticipato, probabilmente ci vorrà ancora qualche giorno prima che Samsung dia il via al roll-out anche nel nostro paese, per sicurezza è possibile verificare anche manualmente la presenza dell’aggiornamento direttamente dalle impostazioni>aggiornamento software

La prima fonte e rivelare il programma completo degli aggiornamenti è stata la Samsung stessa attraverso il suo sito di riferimento per la Turchia ma per quanto accuratamente dettagliato si sono verificari dei disguidi, interni all’azienda, che hanno causato lo slittamento del rilascio di parecchi giorni. Per esempio per la serie Galaxy S7 l’aggiornamento era previsto per il 25 aprile per poi essere rimandato al 18 maggio.

Per ulteriori informazioni è possibile leggere tutti i dettagli qui.

Lascia la tua opinione