Galaxy Fold: Rinviato il lancio ufficiale

Silvia
22 Apr 2019

#foldgate su Twitter sta raccogliendo molteplici esperienze negative condivise dai primi utenti che hanno avuto il privilegio di testare in anteprima il nuovo Galaxy Fold, il primo dispositivo pieghevole di Samsung.

Galaxy Fold rinviato

L’azienda ha inviato alcune unità ad esperti e addetti stampa con la speranza di una favorevole pubblicità di ritorno ma purtroppo, come ormai noto, non è andata secondo le aspettative

Galaxy Fold: I problemi causano il rinvio della presentazione ufficiale

Dopo pochi giorni di utilizzo del Galaxy Fold sono piombate sul web recensioni poco rassicuranti, un caso è stato risolto, il guasto al display di una unità consegnata a Mark Gurman della testata giornalistica Bloomberg, è stato causato dalla rimozione di una pellicola di protezione essenziale per il dispositivo, come avevamo evidenziato nell’articolo che si trova cliccando qui.

Purtroppo non si tratta di un caso isolato, altri addetti stampa lamentano molti difetti legati al display, pur conservando l’importantissima pellicola, mentre altri evidenziano problematiche legate al sistema di chiusura e apertura, le famose cerniere ideate da Samsung che dovrebbero garantire fino a 200.000 piegamenti senza rompersi.

La pubblicità desiderata da Samsung, a questo punto, ha sortito un effetto inverso, in borsa l’azienda ha subito una perdita di circa il 3% e ora arriva il dietro front sulla presentazione ufficiale del Galaxy Fold in programma per la Cina il prossimo 26 Aprile.

Il 26 Aprile in realtà dovrebbe essere la giornata del debutto a livello globale del dispositivo, anche per quanto riguarda l’Europa e di conseguenza l’Italia, ma secondo il WSJ non ci sono più certezze in merito, l’annullamento potrebbe essere esteso a tutti i paesi in cui era prevista la commercializzazione e rimandata ad una data ancora da definire.

Samsung, alla luce delle numerose problematiche che non dovrebbero coinvolgere un dispositivo da 2.000€, sta intervenendo con un approfondimento tecnico accurato per evitare altri disguidi e per non seguire le sorti del famoso Galaxy Note 7, episodio che ha costato all’azienda il ritiro del phablet dal mercato e una perdita cospicua sull’intero fatturato annuo.


Lascia la tua opinione