Galaxy J5, J5 2016 e Galaxy S3 Neo nuovi aggiornamenti sicurezza in arrivo

Tommaso Lenci
9 Ago 2016

Samsung ha iniziato a rilasciare in Europa nuovi aggiornamenti di sicurezza per il Galaxy J5, J5 2016 e pure per il più vecchio Galaxy S3 Neo.

Galaxy J5, J5 2016 e Galaxy S3 Neo

La politica di aggiornamenti di Samsung sembra essere la migliore tra tutti i produttori mondiali di smartphone, considerato che il colosso coreano continua ad aggiornare anche dispositivi di fascia più bassa e con una certa età

Non stiamo parlando specificatamente degli aggiornamenti della versione software di Android, ma bensì delle patch di sicurezza che vengono rilasciate mensilmente da Google per il suo sistema operativo.

Samsung Galaxy J5, Galaxy J5 2016 e Galaxy S3 Neo: nuovo aggiornamento di sicurezza in arrivo

Secondo quanto riportato dall’autorevole sito Sammobile.com, in Europa (e quindi molto presto anche in Italia) il Samsung Galaxy J5 e Galaxy J5 2016 hanno iniziato a ricevere l’aggiornamento del firmware contenente la patch di sicurezza targata luglio 2016.

Per questi due smartphone di fascia medio bassa il nuovo aggiornamento firmware ha un peso specifo di circa 90 mb e sottolineamo non modifica la versione software installata nel telefono ma aggiunge solo i fix di sicurezza di Google.

Per quanto riguarda il Samsung Galaxy S3 Neo, smartphone presente sul mercato da ormai 2 anni, è uscito il nuovo firmware  XCSAPG6 che pur non modificando la versione di Android KitKat 4.4.2 implementa le nuova patch di sicurezza del mese di giugno 2016.

Aggiornamento del 10 agosto 2016: sembra che la patch arriverà per il Galaxy S3 Neo Plus GT-I9301I 

Per verificare se le nuove patch di sicurezza sono disponibili per il vostro Galaxy J5, Galaxy J5 2016 o Galaxy S3 Neo, basta entrare nelle opzioni->info telefono->aggiornamenti.

I nuovi firmware possono essere scaricati tramite modalità OTA (over the air) utilizzando una connessione Wifi sicura (quella di casa) o tramite 3G/4G (ma consumerete dati della flat), ricordandovi di iniziare la procedura di installazione solo se avete almeno il 50% di batteria residua sullo smartphone.

Essendo le patch di sicurezza fondamentali per mantenere sotto controllo e al sicuro la privacy dei vostri dati personali, vi consigliamo di procedere alla loro installazione il prima possibile, ovviamente dopo che avete ricevuto la notifica di aggiornamento.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione