Galaxy Note 10 Lite spunta su GeekBench: stesso chipset del Galaxy Note 9

Tommaso Lenci
28 Nov 2019

Individuato nel database del famoso Benchmark GeekBench il prossimo Galaxy Note 10 Lite: si evince che utilizzerà lo stesso chipset del Galaxy Note 9.

Galaxy Note 10 Lite spunta su Geekbench

Samsung sta lavorando alla versione LITE dei suoi attuali smartphone top di gamma: il Galaxy S10 e il Galaxy Note 10.

Se il Galaxy S10 Lite è stato già certificato ufficialmente dalla FCC, il Galaxy Note 10 Lite al momento non gode della stessa certificazione.

Samsung Galaxy Note 10 Lite compare su GeekBench: utilizzerà lo stesso chipset del Galaxy Note 9

Oggi però nel database di GeekBench è stato individuato un nuovo smartphone con codice seriale aziendale SM-N770F, che sulla carta è proprio il Note 10 Lite.

Da quello che possiamo vedere il Note 10 Lite uscirà sul mercato con almeno 6GB di ram che affiancheranno il chipset Exynos 9810.

Per chi non lo sapesse già il chipset Exynos 9810 è un chip uscito lo scorso anno ed è quello che è utilizzato attualmente dal Galaxy Note 9.

Si tratta ancora oggi di un buon chipset, non è certo potente come i recenti Snapdragon 855 o 855 Plus, ma gode ancora di buona fama considerato che è prodotto a 10nm e non consuma molto.

Come sistema operativo questo Galaxy Note 10 Lite utilizza nativamente Android 10.

Considerato che il modello analizzato da GeekBench ha seriale con finale F, possiamo supporre che Samsung commercializzerà questo dispositivo a livello internazionale, e quindi dovrebbe arrivare anche in Europa (Italia compresa).

Ovviamente non sappiamo se il dispositivo sarà disponibile con solo 6GB di ram, o ci saranno versioni “potenziate”, e quanta memoria interna monterà.

Il telefono facendo parte della gamma Galaxy Note dovrebbe essere associato molto probabilmente anche ad una pennina S Pen.

Per adesso, dato che non c’è ancora nulla di ufficiale, vi preghiamo di prendere tutte queste informazioni con il dovuto distacco emotivo.

Lascia la tua opinione