Galaxy Note 20, Note 9, S9, e A50 si aggiornano con le patch di gennaio 2021

Tommaso Lenci
16 Gen 2021

La lista degli smartphone aggiornati alle patch di sicurezza di gennaio 2021 in Europa che comprende i Galaxy Note 20, Galaxy Note 9, Galaxy S9 e S9 Plus e Galaxy A50: i dettagli

Samsung Galaxy Note 20 Note 9 A50 e Galaxy S9 patch gennaio 2021

Le patch di sicurezza rilasciate da Google a gennaio 2021 sono ormai disponibili, o stanno arrivando in questi ultimi giorni, a diversi dispositivi Samsung venduti in Europa/Italia.

Samsung Galaxy Note 20, Galaxy Note 9, Galaxy S9 e S9 Plus, Galaxy A50 si aggiornano con le patch di sicurezza gennaio 2021

Ecco una lista che indica l’aggiornamento firmware e lo smartphone che l’ha ricevuto tramite la classica modalità OTA (over the air):

  • il top di gamma Galaxy Note 20 con firmware seriale N980FXXS1CUA2 basato su Android 11;
  • Galaxy A50 con firmware seriale A505FNXXS5BTLA basato su Android 10;
  • il Galaxy Note 9 con firmware seriale N960FXXS7FUA1 basato su Android 10;
  • i Galaxy S9 e S9 Plus con firmware seriale rispettivamente G960FXXSDFTL1G965FXXSDFTL1 basati su Android 10;

Tutti questi smartphone si stanno aggiornando, o sono stati già aggiornati in vari paesi d’Europa, quindi la notifica automatica dovrebbe essere arrivata per molti di loro anche in Italia.

Se non avete ricevuto la notifica automatica di aggiornamento, essendo gli aggiornamenti graduali, vi consigliamo di controllare manualmente in impostazioni->info telefono->aggiornamenti.

Quali sono le novità della patch di sicurezza rilasciata a gennaio 2021 da Samsung?

Oltre ai problemi risolti direttamente da Google sul suo sistema operativo, Samsung ha risolto 9 falle di sicurezza presente nel proprio software.

Fortunatamente tutte queste falle non sono state classificate come critiche.

Tra questi troviamo una vecchia falla, pensate già esistente ai tempi di Android 8.0, che permetteva un exploit la corruzione della memoria abusando di un protocollo libreria non protetto.

Risolta pure una falla di overflow del buffer nel driver UART Bluetooth, il falso riconoscimento dello scanner di impronte digitali (solo su Galaxy Note 20).

Per maggiori informazioni: Sito ufficiale Samsung

Lascia la tua opinione