Galaxy Note 7, arrivano 500,000 unità controllate e sicure sul mercato

Silvia
21 Set 2016

Buoni risvolti per la vicenda Samsung, sul mercato arrivano 500,000 nuovi dispositivi Galaxy Note 7 controllati e ritenuti sicuri.

Galaxy Note 7

Ad inizio settimana l’azienda aha attivato il programma di sostituzione o rimborso anche per gli utenti del nostro paese che hanno acquistato un Galaxy Note 7, nel frattempo, i casi che vedono coinvolto il dispositivo e le esplosioni a causa della batteria, sembrano incessanti.

Galaxy Note 7, in arrivo unità sicure

Un’altro caso eclatante è emerso ieri, un uomo di 28 è stato ricoverato con ustioni di secondo grado alla gamba destra, causate dall’esplosione del device riposto nelle tasche, ed ha intentato una causa contro Samsung con la richiesta di un indennizzo per danni fisici e morali.

Ai disagi dei clienti si aggiungono anche le ultime direttive imposte dalle aziende di spedizione, come Fedex e UPS, che non intendono ritirare i Note 7 difettosi per paura di esplosioni durante il trasporto via terra, o ancora peggio, via aerea

Dopo tutte le disavventure che ruotano attorno al tanto desiderato quanto temuto Note 7, arrivano anche delle buone notizie. Negli Stati Uniti sono stati consegnati 500,000 dispositivi strettamente controllati e ritenuti sicuri, presto verranno introdotte anche in Italia delle unità selezionate e prive del difetto di fabbrica.

Le unità ritenute sicure possono essere contraddistinte da una speciale marcatura apposta sul retro della scatola e da un dettaglio software relativo alla batteria del Galaxy Note 7, tutti i dettagli su come riconoscerli si trovano cliccando qui.


Lascia la tua opinione