Galaxy Note 7 ha il display più luminoso e migliore di sempre per DisplayMate

Tommaso Lenci
10 Ago 2016

Display Mate ha scoperto che il display Super Amoled del Samsung Galaxy Note 7 risulta essere il pannello più luminoso tra gli smartphone.

Galaxy Note 7 displaymate

La corsa al perfezionamento della tecnologia Super Amoled di Samsung continua: l’azienda coreana con il rilascio del suo nuovo Galaxy Note 7 ottiene un altro importante riconoscimento.

Secondo il sito di ingegneri Display Mate, il nuovo top di gamma dell’azienda coreana possiede il display con la luminosità più alta mai registrata nella storia dei dispositivi mobili.

Samsung Galaxy Note 7 ha il miglior display di sempre: ecco perché secondo DisplayMate

Il display da 5,7 pollici di diagonale con risoluzione QHD 2560 x 1440 pixel del Note 7 riesce infatti a raggiungere una luminosità massima pari a ben 1048 nits, superando di netto la concorrenza, e gli stessi precedenti prodotti di Samsung.

Per fare un esempio il Galaxy S7 Edge, che già era il top per la sua categoria, raggiunge al massimo gli 855 nits quando viene applicata la funzione per la visione sotto la luce diretta del sole.

Oltre 200 nits di differenza sono in scala percentuale un incremento molto consistente, un valore aggiunto degno di nota che elegge il display Super Amoled del Galaxy Note 7 come il miglior display attualmente disponibile sul mercato.

Oltre infatti alla luminosità elevatissima, il pannello Super Amoled del Note 7 migliora leggermente anche la qualità visiva classica dei display Samsung.

Grazie alla selezione delle modalità Adaptive Display, AMOLED Cinema, AMOLED Photo, e al settaggio basilare, l’utente può ottenere i migliori risultati possibili a seconda delle proprie esigenze e gusti nella visualizzazione di immagini e video.

Display Mate afferma inoltre che il Samsung Galaxy Note 7 è il primo dispositivo mobile che supporta pienamente la riproduzione di video con tecnologia HDR, tecnologia che aumenta esponenzialmente la gamma dei colori visualizzati su schermo.

Ma i pregi del nuovo pannello Super Amoled non sembrano essere finiti qua; secondo Display Mate questo display ha infatti:

  1. La più ampia gamma di colori possibile (grazie anche alla HDR);
  2. Il rapporto di contrasto più elevato con la normale luce ambientale;
  3. Il livello più basso di luminosità impostabile (utile quando si è al buio);
  4. Il più basso livello di riflesso dello schermo.

Display Mate inoltre sottolinea alcune nuove funzioni hardware del Galaxy Note 7 che migliorano le impostazioni e quindi la qualità video del display:

  • Il nuovo sensore dual ambient light, ovvero la presenza di due sensori di luminosità uno posizionato nella scocca posteriore del telefono e uno nella scocca anteriore, che permette di ottimizzare la luminosità del display;
  • La funzione Blue Light Filter che diminuisce il quantitativo di luce blu del display in condizioni notturne;
  • I miglioramenti della funzione Always on Display.

Per avere un quadro più completo e tecnico dei risultati e di come gli ingegneri di DisplayMate lavorano, potete leggere la recensione dal sito ufficiale.

Lascia la tua opinione