Galaxy Note 7 i renders schematici ufficiosi e le colorazioni svelate

Tommaso Lenci
1 Lug 2016

Svelati sul web i render ufficiosi del prossimo Samsung Galaxy Note 7, renders che ormai non lasciano troppa immaginazione sul design del dispositivo.

Galaxy Note 7 renders

Rielaborazione 3D del Galaxy Note 7 secondo le schematiche ufficiose

A poco più di un mese dal presunto lancio ufficiale del nuovo Samsung Galaxy Note 7, che in Italia sarà il vero successore del Galaxy Note 4 dato che il Note 5 non è mai arrivato ufficialmente (dovete importarlo senza garanzia italiana), sono state mostrate varie immagini 3D render che mostrano il design del prodotto.

Queste immagini render sono per lo più immagini schematiche e quindi tecniche “ufficiose” del progetto Galaxy Note 7, schematiche che ci permettono di avere un quadro generale di come sarà il phablet e dei nuovi accorgimenti hardware.

Samsung Galaxy Note 7: i renders schematici ufficiosi

Da quello che si può vedere ci capisce immediatamente che il display è ovviamente curvo ad entrambi i bordi e secondo i recenti rumors dovrebbe avere una grandezza tra i 5.7 e i 5.8 pollici, utilizzerà la tecnologia Super Amoled e avrà una risoluzione QHD.

Risulta inoltre visibile la principale novità del Galaxy Note 7, ovvero lo scanner dell’iride, sulla scocca anteriore del telefonino, che avrà quindi ancora più sensori oltre il classico altoparlante e il tasto home (tutti evidenziati nella foto in verde).

Se guardiamo l’immagine che rappresenta la scocca posteriore del dispositivo troviamo un quadratino un po’ stondato che rappresenterebbe la fotocamera posteriore da 12 megapixel dual pixel con tecnologia Britecell, affiancata dal flash led e molto probabilmente anche un cardiofrequenzimetro.

La parte posteriore dal punto di vista del design per molti ricorda molto il Galaxy Note 5, quindi gli esperti del settore hanno già ipotizzato che il Galaxy Note 7 potrebbe avere una scocca con rifinitura in vetro in stile Galaxy S7.

Confermate, almeno secondo questi renders ufficiosi, la classica porta da 3.5 mm per l’audio e finalmente anche una porta USB Type C che permetterà tempi di ricarica e trasferimento dati più celeri.

Sul lato superiore sono stati individuati un paio di nuovi segni che per gli esperti potrebbero rappresentare o il terzo microfono (per aumentare la qualità di registrazione ambientale) o il ritorno della porta ad infrarossi.

Galaxy Note 7: i renders delle nuove colorazioni e la presenza della Type C

Sono state svelate sul web altre immagini che mostrano le nuove colorazioni Black Onyx, Blue Coral,e Silver Titanium del Note 7, oltre che un immagine che mostra la presenza quasi certa della porta usb Type-C

Galaxy Note 7 avrà inoltre un ringiovanimento del comparto hardware con l’introduzione di nuovi chipset (o lo Snapdragon 821 o Exynos 8893), più memoria RAM DDR4 (si arriverà a ben 6GB), la memoria interna sarà almeno da 64GB con opzioni fino a 256GB e il tutto dovrebbe essere alimentato da una batteria compresa tra i 3600 e 4000 mAH.

Lascia la tua opinione