Galaxy Note 7, uscita in Italia per fine Novembre

Silvia
23 Set 2016

Samsung ha tenuto aperte del vendite del Galaxy Note 7 per più di due settimane prima che sorgessero i primi casi di esplosione del dispositivo. Tutt’oggi è al lavoro con il programma che prevede la sostituzione del dispositivo o l’intero rimborso per far fronte ai numerosi disagi provocati ai suoi clienti.

Samsung Galaxy Note 7

La fase di richiamo per il Galaxy Note 7 sta tenendo molto impegnata l’azienda, anche nello sviluppo di aggiornamento software aggiuntivi per rilevare in tempo le unità difettose ed allertare i consumatori.

Galaxy Note 7 vendita Italia

A causa di questi numerosi disguidi e rallentamenti, il direttore marketing di Samsung David Lowes, fa sapere che le vendite riprenderanno presto e quelle previsti per i paesi ancora in attesa, saranno aperte a breve:

“Ci aspettiamo che i nuovi Note 7 saranno disponibili ovunque entro la fine di novembre … ben prima della fine del quarto trimestre.”

L’azienda deve ancora fornire i dispositivi per le vendite in alcuni paesi e in tutta Europa, dove fortunatamente saranno spediti solamente i modelli controllati e ritenuti sicuri.

I rapporti suggeriscono che le vendite del Galaxy Note 7 riprenderanno negli Stati Uniti, in Australia e a Singapore nel mese di ottobre, anche se le compagnie telefoniche come Verizon, sono state rifornite per rime e proseguono tutt’ora con gli ordini del dispositivo brandizzato.

Lowes ha sottolineato come ci sia ancora tantissima richiesta del dispositivo in Europa, gran parte dei paesi stavano rientrando nella fase di pre-ordine prima che vendite venissero sospese.

Samsung non ha intenzione di ridimensionare i suoi piani di marketing originali riguardanti il Galaxy Note 7 dopo l’enorme danno causato dalla batteria, questo significa che l’azienda provvederà a fornire lo stesso quantitativo di unità previste prime del lancio sul mercato.

Lascia la tua opinione