Galaxy Note 8 vs iPhone 8 Plus lo speed test con tante applicazioni comuni

Tommaso Lenci
23 Set 2017

Un video comparativo mette in evidenzia quale tra il Samsung Galaxy Note 8 e il nuovo iPhone 8 Plus sia più veloce a caricare e a ricaricare tante applicazioni.

Galaxy Note 8 vs iPhone 8 Plus

Non poteva non mancare un video comparativo che mette a confronto due nuovi phablet top di gamma che saranno sulla carta tra il meglio che in consumatori potranno acquistare almeno fino alla prima metà del 2018.

Il confronto è stato fatto tra il Samsung Galaxy Note 8 e il nuovo arrivato iPhone 8 Plus presentato proprio pochi giorni fa da Apple.

Galaxy Note 8 vs iPhone 8 Plus: lo speed test!

Il paragone tra i due dispositivi si basa sostanzialmente nel capire chi tra i due lancia più velocemente un set comune di applicazioni, videogiochi e chi poi riesce a gestirli meglio con la propria memoria ram, dato che le stesse app saranno rilanciate in un secondo passaggio nella stessa sequenza.

Ultimamente siamo abituati a vedere i prodotti Apple capaci di dominare molto spesso questi video comparativi, dato che il sistema operativo iOS risulta essere particolarmente ottimizzato con l’hardware degli iPhone e le applicazioni su essi installate.

Il video questa volta evidenzia che l‘iPhone 8 Plus carica sempre più velocemente certi giochi, mentre risulta essere alla pari o leggermente più lento del Galaxy Note 8 con le applicazioni più famose tipo Facebook, Youtube, Google Chrome.

Ma la cosa che più ci ha stupito durante il video è il secondo passaggio, ovvero quando tutte le applicazioni vengono ricaricate direttamente dalla memoria ram disponibile.

In questo caso i 6GB di memoria ram del Galaxy Note 8 sembrano fare effettivamente la differenza contro i 3GB di memoria ram installati sull’iPhone 8 Plus.

Samsung deve aver effettuato un ottimizzazione software nel multitasking molto spinta, dato che la quasi totalità delle applicazioni sul Note 8 vengono ricaricate direttamente dalla ram, cosa che invece non accade con l’iPhone 8 Plus.

Il Galaxy Note 8 sembra sfruttare molto bene i 6GB messi a disposizione dall’azienda coreana e l’utente ne può sicuramente beneficiare se utilizza molte applicazioni in background.

L’iPhone 8 Plus invece ha un problema di fondo: 3GB forse non sono più sufficienti quando si chiede qualcosa di più rispetto ad un normale utilizzo quotidiano.

Lascia la tua opinione