Galaxy Note 9 e Note 10 (Plus) si aggiornano con le patch di febbraio 2021

Tommaso Lenci
17 Feb 2021

Samsung ha iniziato a rilasciare l’aggiornamento con le patch di febbraio 2021 per i Galaxy Note 9 e i Galaxy Note 10 (Plus): ecco i dettagli.

Galaxy Note 9 and gamma Note 10 si aggiornano a febbraio 2021

Da qualche ora è iniziato il rilascio di un nuovo aggiornamento firmware per i dispositivi Galaxy Note 9 SM-N960F,  per i Galaxy Note 10 SM-N970F e per i Note 10 Plus SM-N975F.

Samsung Galaxy Note 9 e Galaxy Note 10 iniziano ad aggiornarsi con le patch di febbraio 2021: ecco i dettagli

Più nello specifico i Note 9 stanno ricevendo il firmware seriale N960FXXS8FUB1 basato su Android 10, mentre i Note 10 stanno ricevendo i firmware seriali N97xFXXS6EUB2 (la x cambia a seconda del modello) basato su Android 11.

I Note 9 si stanno aggiornando già in Europa (Germania), mentre i Note 10 e 10 Plus si stanno aggiornando nella zona Asia/medio oriente.

Quindi al momento non sappiamo quando effettivamente i due aggiornamenti saranno disponibili per i modelli venduti in Italia.

Probabilmente i Note 9 riceveranno prima la notifica automatica dell’aggiornamento, mentre per la gamma Note 10 passerà qualche giorno in più.

Vi consigliamo comunque di tenere sotto controllo il centro aggiornamenti del vostro smartphone, che trovate in impostazioni->info telefono->aggiornamenti.

Quali sono le novità introdotte dal nuovo aggiornamento firmware di febbraio 2021 sui Galaxy Note 9 e Note 10 (Plus)?

Vengono installate le nuove patch di sicurezza che sono state rilasciate da Google nel mese di febbraio 2021.

le patch di febbraio 2021 non risolvono nessuna falla classificata come critica, ma solo una falla ritenuta di livello alto.

Quest’ultima si manifesta sotto forma di un bug all’interno del “servizio Sfondi” che consentirebbe ad un malintenzionato di effettuare attacchi Denial of Service sullo smartphone.

Il resto delle falle di sicurezza sono tutte di livello moderato o basso, e si rivolgono nella maggior parte di casi in falle di difficile sfruttamento tramite attacchi di tipo “man-in-the-middle”, ovvero che consistono nel ritrasmettere o alterare la comunicazione tra due parti che pensano di comunicare unicamente tra di loro.

Potete leggere tutto il bollettino ufficiale tramite la pagina ufficiale Samsung.

Fonte: Via 1 e Via 2.

Lascia la tua opinione