Galaxy Note 9 le prime certificazioni dalla Cina: due varianti in arrivo?

Tommaso Lenci
29 Apr 2018

Due varianti del prossimo Samsung Galaxy Note 9 sono state certificate in questi giorni in Cina: primi segnali che l’azienda coreana sta correndo rapidamente per l’annuncio anticipato?

Galaxy Note 9 rumors

Solo un idea concetto, non rappresenta il prodotto finale

Secondo alcune immagini che sono state pubblicate poche ore fa sembrerebbe che Samsung, almeno in Cina, lancerà due versioni del prossimo Galaxy Note 9, il successore dell’attuale Galaxy Note 8.

Galaxy Note 9 certificato in Cina: disponibile in due varianti?

I documenti/immagini evidenziano che il ministero dell’industria e della tecnologia cinese abbia accettato e certificato di due smartphone Samsung: il modello SM-N9600 (il 21 marzo 2018) e il modello SM-N9608 il 24 aprile 2018.

Sfortunatamente la documentazione non evidenzia nessuna caratteristiche hardware o software dei due dispositivi, quindi possiamo solamente immaginare che la differenza tra i due smartphone potrebbe essere rappresentata dalla presenza o meno del supporto al Dual SIM.

Sembra che Samsung stia correndo più rapidamente del solito per poter lanciare sul mercato il Galaxy Note 9 prima del previsto: rumors passati affermano che l’azienda coreana voglia già presentare al grande pubblico il suo nuovo top di gamma prima della fine di agosto 2018.

Questa potrebbe essere una scelta particolarmente intelligente, dato che a fine settembre di quest’anno dovrebbero uscire i nuovi iPhone 2018, che rappresentano sicuramente il concorrente principale per la gamma Galaxy Note 9.

Cosa aspettarsi dal Note 9 di Samsung?

Dai passati rumors va anche ricordato che il Note 9 dovrebbe presentarsi con gli stessi chipset già visti ed utilizzati sui Galaxy S9: il modello Snapdragon 845 per l’america e la Cina, mentre il chipset Exynos 9810 per il resto del mercato internazionale (e quindi quello Italiano).

Il Galaxy Note 9 dovrebbe avere almeno 6GB di memoria ram e montare nativamente Android Oreo 8.1.

Ci si aspetta che il prossimo phablet top di gamma di Samsung abbia una multimedialità simile (magari migliorata) a quella già utilizzata dal Galaxy S9+, ovvero una doppia fotocamera posteriore.

Nonostante di recente siano arrivate alcune smentite, il Note 9 potrebbe utilizzare anche lo scanner sotto il display, ma non contateci più di tanto.

Si pensa che lo smartphone in questiona avrà un display Super Amoled Infinity da 6.4 pollici di diagonale (in formato 18.5:9) e una batteria potenziata da 4000 mAh.

Lascia la tua opinione