Galaxy S10: brevettati 12 tipi di design diversi (quali saranno utilizzati?)

Tommaso Lenci
15 Nov 2018

Samsung ha brevettato di recente la bellezza di 12 design diversi che potrebbero essere utilizzati per il design definitivo delle tre versioni della gamma Galaxy S10.

Samsung Galaxy S10: patente 12 diversi design

Di recente alcuni rumors da web hanno affermato che il Samsung Galaxy S10 utilizzerà con buona probabilità il nuovo display Infinity O, ma come sappiamo non c’è ancora nulla di ufficiale.

Tante voci di corridoio affermano che l’azienda coreana lancerà sul mercato molto probabilmente 3 versioni diversi del suo prossimo S10: una economica (S10 Lite?), una standard (S10) e una più costosa (S10 Plus).

Oltre ai cambiamenti dei componenti hardware (processore, memoria, fotocamere), le tre varianti potrebbero avere un design diverso, con un tipo di display diverso.

Samsung brevetta ben 12 diversi tipi di design per la gamma Galaxy S10: quali saranno utilizzati?

Oggi è infatti trapelato che Samsung ha brevettato ben 12 diversi tipi di design da poter utilizzare per la gamma Galaxy S10: una scelta veramente impressionante.

Nelle immagini trapelate, si evidenzia come nella maggior-parte dei design ci sia un ritaglio (tacca o meno) nella parte superiore in alto a sinistra.

I design in generale hanno forme un po’ diverse: alcuni design hanno gli angoli curvi, alcuni angoli arrotondati e altri sono pannelli piatti.

Per esempio alcuni esperti del settore pensano che il Design del modello A sia adatto per il prossimo Galaxy S10 Lite, ovvero per la versione più economica: ha infatti un design con pannello (display) piatto.

Per le versioni più costose, ovvero i Galaxy S10 e S10 Plus è possibile che Samsung utilizzi un design ripreso dai modelli F e C.

Si tratterebbe quindi di un design che punta ad avere un display a doppio bordo, completo di angoli arrotondati e di un piccolo foro in alto a sinistra per la fotocamera anteriore.

Vi ricordo che si presume dalle recenti voci di corridoio che la Gamma S10 di Samsung utilizzerà un design con camere posteriori allineate orizzontalmente e non più verticalmente: questo consentirebbe di incrementare la potenza della batteria fino a 4000 mAh.

Oltre a questo i dispositivi più costosi, non pensiamo il Galaxy S10 Lite, utilizzeranno il nuovo chipset Exynos 9820 per il mercato internazionale (Europa-Italia compresa) e il chipset Snapdragon 8150 per la variante USA-Cina.

Lascia la tua opinione