Galaxy S10 e Galaxy a50 cambio politica: addio aggiornamenti mensili

Tommaso Lenci
5 Apr 2022

La serie Galaxy S10 e i Galaxy A50 non riceverà più gli aggiornamenti di sicurezza con cadenza mensile: Samsung ha cambiato la politica.

Samsung Galaxy S10 e Galaxy A50 cambio politica aggiornamenti Android

Segnaliamo a tutti i possessori di uno smartphone della serie Galaxy S10 (S10, S10 Plus e S10e) o di un Galaxy A50 che a partire da oggi è cambiata la politica degli aggiornamenti.

Cambio politica aggiornamenti Android per i Galaxy S10 e il Galaxy A50: ecco i dettagli

L’azienda coreana ha infatti declassato tutti questi smartphone, considerato che sono usciti ad inizio 2019 (febbraio-marzo 2019) quindi hanno superato la soglia dei 2 anni di supporto.

Serie Galaxy S10: adesso gli aggiornamenti sicurezza android saranno trimestrali

I Galaxy S10 infatti fino a ieri erano nella lista degli smartphone che ricevano gli aggiornamenti con le patch di sicurezza con cadenza mensile.

A partire da oggi tutti questi telefonini saranno aggiornati con cadenza trimestrale.

Molto probabilmente a partire da aprile del prossimo anno, i Galaxy S10 entreranno nel loro ultimo anno di aggiornamenti che avverranno presubilmente con cadenza semestrale.

Vi ricordo che i modelli S10, S10 Plus, S10e e S10 5G non riceveranno più aggiornamenti principali del sistema operativo Android.

Infatti il recente aggiornamento ad Android 12 con interfaccia ONE UI 4.1 sarà l’ultimo aggiornamento principale.

Galaxy A50: si passa agli aggiornamenti trimestrali per la sicurezza Android

Per quanto riguarda il Galaxy A50 anche quest’ultimo non riceverà più gli aggiornamenti di sicurezza con cadenza mensili, ma passerà a quelli trimestrali da oggi.

Probabilmente questo potrebbe essere l’ultimo anno di aggiornamenti di sicurezza per i modelli A50, che potrebbero terminare il supporto a partire da aprile-maggio del prossimo anno.

Da sottolineare che i Galaxy A50 sono fermi ad Android 11 e non riceveranno mai l’aggiornamento ad Android 12, secondo le politiche di Samsung del 2019.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione