Galaxy S20 FE altro aggiornamento per il touch screen a gennaio 2021

Tommaso Lenci
17 Gen 2021

Samsung rilascia un altro aggiornamento firmware in Europa per risolvere i problemi al touchscreen del Galaxy S20 FE: ecco i dettagli.

Galaxy S20 FE aggiornamento gennaio 2021 disponibile in Europa

Il Galaxy S20 FE, versione 4G o 5G, è diventato di fatto uno dei dispositivi di fascia alta più venduti di Samsung negli ultimi mesi e per questo l’azienda coreana ne sta correggendo i difettucci software il più velocemente possibile.

Samsung Galaxy S20 FE si aggiorna a gennaio 2021: il nuovo firmware cerca di risolvere definitivamente il problema al touch-screen

C’è un difetto, che può dare più o meno fastidio al tipo di utente, che per il modello S20 FE si sta portando dietro da un paio di mesi: il touch-screen non sempre risponde correttamente ai comandi.

Fortunatamente questo bug non sembra interessare la maggior-parte degli utenti possessori di un Galaxy S20 FE, ma alcuni di loro continuano a segnalarlo come problema nel forum assistenza.

Di fatto Samsung ha rilasciato il quarto aggiornamento firmware per l’S20 FE che comprende al suo interno il miglioramento del touch screen.

Il nuovo firmware con seriale G81BXXU1BUA5 al momento ha iniziato la sua diffusione in Europa tramite la classica modalità OTA e ha un peso di circa 264 megabyte.

Va specificato che tale firmware, basato su Android 11, è dedicato alla versione 5G dello smartphone.

Comunque molto presto dovrebbe uscire pure la versione firmware per il modello 4G.

Oltre al miglioramento della qualità del touch-screen, il change-log indica l’installazione delle patch di sicurezza che sono state rilasciate da Google nel mese di gennaio 2021.

Se non avete ricevuto ancora l’aggiornamento, vi consigliamo di controllare manualmente sul vostro Galaxy S20 FE entrando in impostazioni->info telefono->aggiornamenti.

Ricevuta la notifica, prima di aggiornare, vi consigliamo di:

  • eseguire un eventuale backup completo o dei dati più importanti del vostro smartphone;
  • iniziare la procedura di installazione solamente se la batteria dello smartphone ha una un autonomia pari o superiore al 50%.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione