Galaxy S22 iniziato l’aggiornamento ONE UI 4.1.1: ecco i dettagli

Tommaso Lenci
1 Set 2022

Samsung ha iniziato a rilasciare l’aggiornamento ONE UI 4.1.1 per gli smartphone della serie Galaxy S22 negli USA: ecco i primi dettagli da conoscere.

ONE UI 4.1.1 aggiornamento Galaxy S22

Da qualche ora negli USA i possessori di uno smartphone della serie Galaxy S22 hanno iniziato a ricevere un nuovo aggiornamento firmware tramite la classica modalità OTA (over the air).

Gamma Galaxy S22: iniziato l’aggiornamento alla versione software ONE UI 4.1.1

Il nuovo firmware ha seriale S90xUSQU2AVHB (la x cambia a seconda del modello) è basato su Android 12 e apporta il nuovo aggiornamento software ONE UI 4.1.1.

La ONE UI 4.1.1 sarà l’ultima versione serie 4 basata su Android 12 prima del rilascio ufficiale di Android 13 con interfaccia ONE UI 5.0.

Dal punto di vista delle novità la ONE UI 4.1.1 (per questi dispositivi venduti negli USA) non apporta nuove patch di sicurezza, che rimangono ancorate al mese di agosto 2022.

Le novità riguardano alcuni miglioramenti per le funzionalità Private Share e Smart View.

Su Private Share adesso l’utente è in grado di di rinominare i nomi dei file condivisi: basta entrare in Condivisione privata, selezionare i file inviati o ricevuti, fare clic sul menu a tre punti e selezionare Modifica nome.

Adesso la funzionalità Smart View offre più opzioni disponibili come la nuova modalità Schermo intero, Picture-in-Picture e altro.

Non sappiamo quando effettivamente Samsung rilascerà quest’aggiornamento ONE UI 4.1.1 anche per i Galaxy S22 venduti in Europa (compresa l’Italia).

Potrebbero infatti volerci ancora una o due settimane prima che tutti i dispositivi ricevano la notifica di aggiornamento.

Vi consigliamo quindi di tenere sotto controllo il centro aggiornamenti del vostro smartphone che trovare in impostazioni->info telefono->aggiornamenti.

Quando riceverete la notifica di aggiornamento, prima di installare il nuovo firmare è consigliabile:

  1. effettuare un eventuale backup dei dati più importanti salvati sul telefono
  2. iniziare a scaricare e poi installare il nuovo software solo se la batteria dello smartphone ha un’autonomia residua pari o superiore al 50%.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione