Galaxy S5 aggiornamento Marshmallow patch sicurezza luglio 2016

Tommaso Lenci
9 Ago 2016

Iniziata oggi la diffusione per i Galaxy S5 no brand dell’aggiornamento sicurezza di luglio 2016 per il sistema operativo Android Marshmallow: link diretto per il download.

Galaxy S5 aggiornamento sicurezza luglio 2016

Tutti i possessori di un Samsung Galaxy S5 SM-G900F no brand, ovvero non acquistato e quindi brandizzato dai vari operatori telefonici Italiani, possono scaricare da oggi la nuova patch di sicurezza targata luglio 2016.

Le patch di sicurezza targate luglio 2016 di Google migliorano la privacy dei vostri dati personali su sistema operativo mobile Android Marshmallow 6.0.1; oltre ai fix di Google la stessa Samsung ha risolto alcuni problemi interni di sicurezza dello smartphone.

Va quindi specificato che la versione del software non cambierà perché rimarrà ancorata alla 6.0.1 Marshmallow.

Samsung Galaxy S5: come installare la patch di sicurezza luglio 2016

Essendo solo un’aggiornamento firmware di sicurezza, seriale G900FXXS1CPG9, i tempi di download e installazione del nuovo software saranno piuttosto veloci tramite la classica modalità OTA (over the air).

Consigliamo comunque di utilizzare sempre una connessione Wifi protetta (quella di casa per esempio), e di iniziare tutto l’iter procedurale dell’installazione con almeno il 50% di batteria residua.

Vi suggeriamo quindi di installare il nuovo firmware il prima possibile per ottenere la migliore esperienza d’uso con lo smartphone dell’azienda coreana.

Se non avete ancora ricevuto la notifica di aggiornamento sul vostro Samsung Galaxy S5, potete controllare la disponibilità semplicemente entrando in opzioni->info telefono->aggiornamenti.

Se invece siete utenti esperti e pratici di flashing di rom su smartphone Samsung, potete installare l’intero firmware G900FXXS1CPG9 che potete scaricare direttamente da questo link.

Vi ricordiamo che l’installazione di questo firmware è compatibile al 100% solamente con la versione europea del Samsung Galaxy S5 SM-G900F, con chipset Snapdragon e non brandizzato dagli operatori telefonici italiani.

Se possedete un Galaxy S5 brandizzato da TIM, Vodafone, Wind o altri potete seguire la procedura precedentemente elencata per controllare la disponibilità o meno della nuova patch di sicurezza.

Lascia la tua opinione