Galaxy S5, S6, Note 4 e 5 nuovo aggiornamento di sicurezza

Tommaso Lenci
28 Feb 2016

Dopo l’inizio della diffusione in alcuni paesi di Android Marshmallow, Samsung rilascia le patch di sicurezza di Febbraio per Galaxy S5, S6, Note 4 e 5.

Galaxy S5, S6, Note 4 e 5 patch sicurezza

Anche se non tutti i dispositivi che abbiamo elencato ad inizio post hanno ottenuto ancora l’aggiornamento alla versione Android Marshmallow, le patch di sicurezza sono una questione ben più importante e Samsung ha iniziato a rilasciare la più recente per tutti i suoi ultimi top di gamma.

Arrivano conferme e feedback sul fatto che Samsung ha iniziato a rilasciare a livello globale (Asia, Europa, America eccetera) l’ultima patch di sicurezza di Google del mese di febbraio 2016 per i seguenti dispositivi top di gamma:

  • Galaxy S5;
  • Galaxy S6, S6 Edge, S6 Edge Plus;
  • Galaxy Note 4;
  • Galaxy Note 5.

Patch di sicurezza febbraio 2016 per Galaxy S5, S6, Note 4 e 5: ecco i problemi che risolve

Anche se l’azienda coreana non ha distribuito un change log ufficiale su cosa questa patch di sicurezza risolve (questo per evitare che malintenzionati possano sfruttare le vulnerabilità prima che queste vengano aggiustate), da alcuni esperti sappiamo che quest’aggiornamento serve a risolvere alcuni piccoli problemi riscontrati da Google nel sistema operativo Android (dovrebbero essere circa 7 fix su alcune vulnerabilità conosciute).

L’aggiornamento comprende pure una patch dedicata ai driver del modem Wifi Qualcomm che in alcuni casi risultavano difettosi, e il fix per una falla di sistema che avrebbe potuto permettere a dei programmatori malintenzionati di poter controllare da remoto il vostro smartphone con un semplice messaggio di testo.

Dato che il rilascio della patch di sicurezza di febbraio è stato rilasciato da poco, se possedete un Galaxy S5, S6 e varianti, Note 4 o 5 e non avete ancora ricevuto nessuna notifica, vi consigliamo di controllare manualmente il centro aggiornamenti del vostro smartphone e procedere quanto prima all’installazione di questa importante patch, che sarà disponibile sia tramite modalità OTA (over the air) utilizzando una connessione Wifi o tramite software KIES collegando il telefonino al PC tramite cavetto usb.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione