Galaxy S7 e S7 Edge Android Nougat riceve la patch di febbraio: tutto fermo in Italia.

Tommaso Lenci
13 Feb 2017

Samsung ha iniziato a rilasciare la nuova patch di febbraio 2017 con Android Nougat per Galaxy S7 e S7 Edge: in Italia non ci sono ancora notizie.

Novità Android Nougat Galaxy S7 e S7 Edge

Forse per molti italiani possessori di un Galaxy S7 o di un S7 Edge sentire queste notizie fa un po’ di rabbia, dato che nel nostro paese gli attuali top di gamma di Samsung non hanno ancora ricevuto ufficialmente l’aggiornamento ad Android Nougat.

Sta di fatto che sono arrivati i primi feedback che il colosso asiatico ha iniziato a diffondere un nuovo firmare con l’aggiornamento ad Android Nougat, oltre a quelli già avvenuti in Gran Bretagna, Germania con l’operatore Vodafone, Irlanda con l’operatore Meteor, Repubblica Ceca, Emirati arabi Uniti e in Francia con l’operatore telefonico Orange.

Android Nougat per Galaxy S7 e S7 Edge: nuovi firmware disponibili

Il fortunato paese che ha iniziato a ricevere l’ultima versione software questa volta è la Turchia con il firmware versione G930FXXU1DQB7 destinato al Galaxy S7 flat e il firmware versione G935FXXU1DQB7 destinato alla versione Galaxy S7 Edge.

Questi nuovi firmware si differenziano dagli altri aggiornamenti già avvenuti nei precedenti paesi elencati, per il fatto che incorporano al loro interno le patch di sicurezza di Google di febbraio 2017.

Oltre alle nuove patch di sicurezza il change log dovrebbe comprendere al suoi interno anche miglioramenti prestazionali e di stabilità del sistema operativo.

L’aggiornamento al momento sembra essere disponibile solo tramite modalità OTA (over the air) ovvero utilizzando una connessione Wifi o LTE 4G (consigliata vivamente la prima data la mole di dati da scaricare) direttamente da Smartphone.

Aggiornamento non disponibile in Italia: motivazioni?

Al momento e sfortunatamente non abbiamo dettagli sull’aggiornamento ad Android Nougat 7.0 per i Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge venduti in Italia.

Sta di fatto che comunque Samsung ci sta mettendo un po’ più del previsto nel rilascio del nuovo software, dato che si sta diffondendo molto lentamente in Europa.

E’ possibile che il colosso coreano stia eseguendo alcuni cambiamenti nel kernel del nuovo sistema operativo dato che i primi feedback indicano un calo dell’autonomia dopo l’aggiornamento da Android Marshmallow ad Android Nougat sui top di gamma S7 e S7 Edge.

Lascia la tua opinione