Galaxy S8 Lite svelato dalla certificazione Tenaa e FCC: i dettagli sulle specifiche

Tommaso Lenci
7 Mag 2018

Un presunto Galaxy S8 Lite è comparso nei database del sito di certificazione cinese Tenaa e americano FCC: le prime informazioni svelano il design e alcune caratteristiche hardware.

Galaxy S8 Lite appare su Tenaa e FCC

Due importanti siti di certificazione per dispositivi mobili come il sito cinese TENAA e quello americano FCC confermano l’esistenza di un nuovo smartphone Samsung nome in codice SM-G8750.

Secondo gli esperti di mercato si dovrebbe trattare di una versione a basso costo del precedente top di gamma Galaxy S8, e il suo nome completo potrebbe essere Galaxy S8 Lite.

Samsung Galaxy S8 Lite: ecco alcuni dettagli che sono stati svelati

Dalle immagini diffuse dal sito Tenaa, si può vedere come il modello SM-G8750 ha un design molto simile all’ammiraglia del 2017 di Samsung, con un display tecnologia Infinity in formato 18,5:9.

I materiali saranno molto probabilmente l’alluminio per la scocca principale, ma ci saranno rifiniture in vetro con bordi curvi sia per la scocca anteriore che per quella posteriore.

Non manca la controversa posizione dello scanner per le impronte digitali, sempre messo accanto alla fotocamera posteriore, e ci sarebbe pure il tasto fisico per l’assistente vocale Samsung Bixby.

Cosa cambierà allora rispetto al un Galaxy S8 normale?

Pare che la versione S8 Lite avrà sempre un display Infinity da 5.8 pollici di diagonale, ma la risoluzione scenderà ad una più comune FHD+ da 2220 x 1080 pixel.

Sembra inoltre che l’azienda coreana abbia cambiato pure il sensore fotografico principale, passando dal sensore da 12 megapixel ad un sensore da 16 megapixel più economico (più o meno quello che viene montato gli smartphone della gamma Galaxy A).

Il chipset principale dovrebbe essere uno Snapdragon 660 di Qualcomm (almeno questo per il mercato cinese e americano), abbinato a 4GB di ram e 64GB di memoria interna espandibile con microSD.

Il Samsung Galaxy S8 Lite SM-G8750 dovrebbe essere alimentato da una batteria da 3000 mAh, dovrebbe esserci il supporto per la ricarica rapida e pensiamo pure la porta usb type-c.

Sfortunatamente non ci sono ulteriori dettagli tecnici sul prodotto, che al momento da queste prime informazioni sembra essere indirizzato al mercato cinese e quello americano.

Quindi sulla carta non dovrebbe arrivare sul mercato Europeo (compresa l’italia), ma potrebbe esserci pure un ulteriore variante con chipset Exynos che al momento non è stata ancora individuata.

Per adesso, vi preghiamo di prendere tutte queste informazioni con il giusto distacco intellettuale.

Lascia la tua opinione