Galaxy S8 e S8 Plus: Samsung cambia la politica degli aggiornamenti

Tommaso Lenci
4 Mag 2020

Samsung ha deciso di cambiare la politica di aggiornamento dei Galaxy S8 e S8 plus che non riceveranno più patch mensili ma bensì trimestrali.

Galaxy S8 e S8 Plus cambiano gli aggiornamenti da mensili a trimestrali

A partire da oggi 4 maggio 2020 gli ex smartphone android top di gamma di Samsung, Galaxy S8 e S8 Plus, non riceveranno più gli aggiornamenti ogni mese.

Samsung cambia la politica di aggiornamento dei Galaxy S8 e S8 Plus: da mensili a trimestrali

Infatti l’azienda coreana ha inserito i due dispositivi nella lista dei terminali che saranno aggiornati una volta ogni trimestre.

E’ un cambiamento che Samsung ha già effettuato in passato con un certo numero di dispositivi, soprattutto quelli che hanno venduto di più.

Il nuovi aggiornamenti trimestrali aiuteranno Samsung a mantenere aggiornato per più tempo i Galaxy S8 e S8 Plus risparmiando risorse: gli aggiorneranno arriveranno più lentamente ma il supporto durerà più tempo.

 

Bisogna considerare poi che i Galaxy S8 e S8 Plus sono usciti sul mercato ad aprile 2017, quindi sono passati già tre anni commerciali dalla loro uscita sul mercato.

Samsung di standard garantisce ai suoi top di gamma 2 anni di aggiornamenti principali per il sistema operativo android, e un ulteriore anno di aggiornamenti di sicurezza e fix per i bugs.

Considerato che i modelli S8 e S8 Plus hanno già ricevuto i due aggiornamenti principali (da Android Nougat 7.0 ad Android Oreo 8.x e poi Android Pie 9.0) rimangono solo gli aggiornamenti di sicurezza e i bug fix.

Con il passaggio agli aggiornamenti trimestrali molto probabilmente l’azienda coreana garantirà un altro anno di supporto (forse fino a maggio 2021), raggiungendo di fatto circa quattro anni di aggiornamenti di sicurezza e bug fix per questi due dispositivi.

Fonte: Notizia ufficiale Samsung

Lascia la tua opinione