Galaxy S8: Samsung ha investito per la sicurezza della batteria

Tommaso Lenci
23 Gen 2017

Samsung per evitare eventuali problemi simili al precedente Galaxy Note 7 ha investito svariati milioni di dollari per la sicurezza della batteria del Galaxy S8.

Galaxy S8 batteria: Samsung investe in sicurezza

Il dramma economico e d’immagine subito da Samsung con il Galaxy Note 7 ha fatto cambiare in maniera piuttosto radicale alcuni aspetti strategici dell’azienda coreana.

Per rimediare a questo duro colpo sull’affidabilità dei propri prodotti top di gamma, durante l’esposizioni della cause che hanno provocato l’esplosioni di vari Galaxy Note 7, l’azienda coreana ha affermato che la sua azienda partner Samsung SDI ha aumentato considerevolmente i fondi per la sicurezza.

Galaxy S8 godrà degli ulteriori investimenti di Samsung sulla sicurezza della batteria

Pare infatti che migliorare e controllare meglio il processo di produzione delle batterie, Samsung abbia investito altri 128 milioni di dollari per incrementare seriamente la sicurezza delle proprie batterie.

Questa politica andrà a tutto vantaggio dei consumatori che decideranno di acquistare il prossimo Galaxy S8, dato che sarà uno dei principali beneficiari di quest’importante aumento di budget per la sicurezza.

Tutti questi soldi sono stati investiti per creare un gruppo di cento tra ricercatori, ingegneri specializzati e dirigenti predisposti all’utilizzo di nuovi macchinari e tecniche di scansione con i raggi X.

Tutto il personale ha l’obbiettivo comune di migliorare l’intero processo di sviluppo, produzione e controllo della qualità sul prodotto finito, ovvero le batterie che ovviamente saranno utilizzate anche dal Galaxy S8

Samsung ha introdotto poi un nuovo sistema di controllo della sicurezza delle batterie basato su otto distinti punti, in modo che il problema delle batterie difettose sul Galaxy Note 7 non si presenti più.

Per alcuni forse Samsung ha commesso troppi errori con il Note 7 e per questo pensano che è meglio lasciar perdere e non acquistare più i prossimi prodotti.

Ma noi siamo convinti che il colosso coreano si riprenderà da quest’incidente di percorso sfornando per il 2017 altri smartphone top di gamma all’avanguardia, pronti a stupire il consumatore finale come il Galaxy S8.

Lascia la tua opinione