Galaxy S8+ vs Galaxy S7 Edge le differenze nell’interfaccia in vari screenshoot

Tommaso Lenci
4 Apr 2017

Vari Screenshot mostrano le differenze tra l’interfaccia del nuovo Galaxy S8+ comparato con l’interfaccia del Galaxy S7 Edge.

Galaxy S8 vs Galaxy S7 Edge interfaccia

I nuovi Samsung Galaxy S8 e S8+ saranno disponibili ufficialmente alla vendita in Italia dal 21 aprile 2017, sono però già prenotabili al prezzo di 829 euro e 929 euro rispettivamente, e utilizzano la stessa versione software Android Nougat 7.0 dei loro predecessori Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge.

Ovviamente però l’azienda coreana ha voluto rinnovare, almeno dal punto di vista estetico, l’interfaccia Samsung Experience per dare un tocco di modernità pure al software oltre che ovviamente all’hardware, potenziato rispetto al dispositivo del 2016.

Vi diciamo fin da subito che effettivamente, tralasciando qualche differenza e ottimizzazione dal punto di vista grafico, tra l’interfaccia del Galaxy S8+ (il modello in esame) e quella del Galaxy S7 Edge (l’altro dispositivo comparato) non ci sanno stravolgimenti.

Galaxy S8+ vs Galaxy S7 Edge come cambia l’interfaccia

Nei vari Screenshot potrete comparare l’interfaccia del Galaxy S8+ (immagine a sinistra) con quella del Galaxy S7 Edge (immagine a destra); le bande grigie degli Screenshot sul S7 Edge sono dovute al fatto che S8+ ha un rapporto 18.5:9 quindi ha Screenshot più lunghi rispetto a quelli in 16:9 del modello 2016.

Schermata di Blocco e schermata iniziale.

Le differenze sono abbastanza risicate in questo caso; entrambi i telefoni permettono di personalizzare le scorciatoie per le applicazioni in basso a sinistra e negli angoli a destra; tutti e due mostrano le notifiche e tutte le informazioni generali sullo stato della batteria.

Si può notare che Samsung sul Galaxy S8+ ha cambiato l’iconografia, dandogli un tocco più moderno e coerente con tutta l’interfaccia che risulta più gradevole.

App Drawer

L’app Drawer si può aprire facendo uno swipe verso l’alto o verso il basso dalla schermata iniziale, e si può richiudere rieseguendo la stessa operazione sul Galaxy S8+; per il resto il posizionamento delle applicazioni, la barra di ricerca è presente su tutti e due i telefoni e le differenze non si notano molto, salvo l’estetica.

Notifiche e impostazioni rapide

Nel menù delle notifiche e delle impostazioni rapide sia su Galaxy S8+ che Galaxy S7 Edge le differenze non si possono notare: sono praticamente simili.

Menù impostazioni

La prima cosa che si può notare nel menù delle impostazioni è che nel Galaxy S8+ il menù risulta essere più compatto, dato che le principali opzioni si trovano tutte in un unica pagina mentre nel menù del Galaxy S7 Edge bisogna scorrere una pagina per vederle tutte.

Per il resto il menù è praticamente quasi uguale e molto completo, forse troppo tanto che le impostazioni sono tante per un utente comune.

Pannelli Edge

Non cambia quasi nulla anche in questo caso: il sistema e l’interfaccia delle impostazioni Edge è praticamente lo stesso tra i due dispositivi.

Applicazioni Stock di Samsung

Cambia poco anche in questo caso: l’unico vantaggio è che il Galaxy S8+ avendo un display più ottimizzato in termini di grandezza può mostrare per esempio più contatti e in formazioni sull’App del dialer, o più immagini o anteprime video sull’app Galleria.

Multitasking e Camera

Sia su GalaxyS8+ che su Galaxy S7 Edge Samsung non ha praticamente cambiato l’interfaccia base del multitasking, mentre ci sono piccole novità nell’applicazione Camera.

Voi cosa ne pensate, interfaccia più bella e migliorata, o solo un piccolo cambiamento rispetto al passato per Samsung?

Fonte: Immagini

Lascia la tua opinione