Galaxy S9 supporta Project Treble: Androd P arriverà prima

Tommaso Lenci
28 Feb 2018

I nuovi Galaxy S9 e S9+ supportano ufficialmente il progetto Treble di Google: questo significa che gli aggiornamenti di Samsung saranno più rapidi, compresi Android P.

Galaxy S9 supporta Progetto Treble: Android P più veloce?

Una delle principali novità dal punto di vista software introdotte con Android Oreo sui nuovi e fiammeggianti Galaxy S9 e Galaxy S9+ è il pieno supporto al progetto Treble di Google.

Galaxy S9 e S9+ supportano il progetto Treble di Google: ecco di cosa stiamo parlando

Il progetto Treble (Project Treble) è la mossa finale di Google per evitare l’eccessiva frammentazione del sistema operativo Android tra tutti gli smartphone venduti nel mondo.

Come molti di voi sapranno già spesso dall’annuncio di una nuova versione software alla diffusione ufficiale di quest’ultima tramite aggiornamenti possono passare dei mesi, se non acquistate uno smartphone Nexus o Google Pixel.

Il Progetto Treble sostanzialmente è un ottimizzazione della struttura del sistema operativo Android che contribuirà a ridurre il tempo di rilascio degli aggiornamenti principali.

Infatti Treble consente ai produttori di aggiornare i propri dispositivi basati su Android senza dover apportare molte modifiche al software, sostanzialmente perché è la stessa Google che rilascia i driver già pronti per molti componenti hardware grazie alla partnership con quest’ultimi.

Questo significa una sostanziale riduzione dei tempi di aggiornamento, perché i produttori di smartphone non dovranno più aspettare che sia il produttore di chipset, o di un altro hardware a rilasciare i driver prima di dover effettuare i cambiamenti per la versione successiva.

Avendo già i driver pronti per la versione successiva di Android, i produttori di smartphone non faticheranno molto ad implementarli e renderli operativi per i loro smartphone.

Questo significa che tutti coloro che acquisteranno un Samsung Galaxy S9 o S9+ potranno godere dei vantaggi del progetto Treble, e quindi molto probabilmente vedranno Android P molto più velocemente rispetto a prima.

Se infatti normalmente Samsung rilascia l’aggiornamento principale del sistema operativo nei primi mesi dell’anno successivo all’annuncio della nuova versione software di google, con gli S9 e S9+ l’aggiornamento Android P potrebbe arrivare entro la fine dello stesso anno.

Proprio oggi il Galaxy S8 e i Galaxy S8+ hanno iniziato a ricevere l’aggiornamento ad Android Oreo in Italia: sfortunatamente però, al momento nel software non è presente il progetto Treble come sui Galaxy S9 e S9+.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione