Google Maps attiva “Ok Google” per Android

Silvia
30 Set 2016

L’applicazione Google Maps attiva la famosa funzione “Ok Google” che consente di gestire le mappe senza mani per gli utenti Android.

Google Maps

Con l’aggiornamento, quando si entra nel sistema di navigazione è possibile richiamare un comando vocale preceduto da Ok Google, come evidenziato dalle note ufficiali

Aggiornamento Google Maps per Android

Con un post sul blog dell’azienda, Google comunica l’introduzione e il semplice utilizzo “ends-free”

“La prossima volta che si entra in modalità di navigazione o nella modalità di guida, si può semplicemente dire ‘Ok Google’ seguito da un comando vocale, senza bisogno di toccare o guardare lo schermo”

Per utilizzare la nuova funzione di Google Maps è necessario intervenire nelle impostazioni dell’applicazione per attivare l’opzione “mani libere” per farlo è sufficiente recarsi in impostazioni> attiva Ok Google.

Oltre a cercare un indirizzo o una via è possibile chiedere informazioni sul traffico, chiedere un percorso alternativo, chiedere di identificare le stazioni di carburante vicine, inviare chiamate e messaggi ai contatti presenti in rubrica e tante altre cose:

  • “Mute”. o “guida vocale Muto”.
  • “Attiva”. o “guida vocale Attiva”.
  • “Mostra traffico”. o “Nascondi traffico”.
  • “Mostra satellitare.” o “Nascondi satellitare.”
  • “Naviga verso casa.” o “Passare da Starbucks.”
  • “Mostra panoramica del percorso.” o “percorsi alternativi Mostra”.
  • “Che strada è questa?”
  • “Qual è il mio prossimo incrocio?”
  • “Qual è il mio ETA?”
  • “Com’è il traffico più avanti?” o “Com’è il traffico verso casa?”
  • “Evitare i pedaggi.” o “Abilita pedaggi”.
  • “Evita le autostrade.” o “Abilita autostrade.”
  • “Evitare traghetti.” o “Abilita traghetti.”
  • “Navigazione Esci”.

Altri comandi:

  • “Chiama mamma.”
  • “Trova stazioni di servizio.” o “Trova i ristoranti.”
  • “Invia un testo a Larry.” o “Invia un SMS a Sergey, mi sento fortunato.”
  • “Che tempo fa?” o “Com’è il tempo a Seattle?”
  • “Riproduci un po ‘di jazz.” o “Riproduci buon compleanno dal Google Play Music.”
  • “Qual’è l’hotel più vicino?”

Un’ottima mossa di Google per la sua applicazione Maps che aiuta gli utenti concentrarsi nella guida piuttosto che procurare nuove distrazioni mentre si è alla ricerca di una nuova destinazione.


Lascia la tua opinione