Google Pixel 7 Pro test resistenza: passato ma con dei problemi

Tommaso Lenci
2 Nov 2022

Il Google Pixel 7 Pro è stato sottoposto a varie torture nel video test di resistenza: lo passa abbastanza bene ma ha qualche problema.

Google Pixel 7 Pro test resistenza

Il nuovo smartphone di Google, il Pixel 7 Pro, ha ricevuto molte recensioni positive soprattutto da DXOMARK che lo considera il miglior cameraphone fino ad adesso (ottobre 2022).

Lato design il 7 Pro è molto simile al suo predecessore, il Pixel 6 Pro, ma ha una differenza evidente: il modulo (striscia) intorno alla fotocamera non è più in vetro ma in metallo.

Google Pixel 7 pro test resistenza: il video evidenzia un paio di problemi

Lo Youtuber JerryRigEverything testando la resistenza del nuovo Pixel 7 Pro ha evidenziato come questo modulo in metallo risulta meno resistente rispetto al vetro.

Il test di resistenza nel video parte evidenziando il livello di protezione ai graffi dello smartphone.

Il display frontale ha una resistenza adeguata di un tipico smartphone top di gamma: 6/7 su un livello di 10.

Anche la scocca posteriore ricoperta in vetro  Gorilla Glass Victus ha lo stesso livello di protezione, ma il modulo fotografico in metallo no.

Quest’ultimo infatti si graffia molto più facilmente e i segni si notano ancora di più in controluce.

Stessa cosa attenzione ai bordi laterali in metallo: sono più soggetti ai graffi.

I sensori delle fotocamere hanno protezione in vetro rinforzato, quindi difficilmente si graffiano.

Altro test è quello del fuoco: il display OLED tende a bruciare i pixel che sfortunatamente non tornano più a funzionare lasciando un alone nero sul pannello.

Infine l’ultimo test che viene visualizzato: quello della piegatura.

Anche in questo caso il Google Pixel 7 Pro presenta un problema, non grave, ma presente.

Il modulo fotografico in metallo si sviluppa infatti lateralmente, e questa striscia in metallo compromette un po’ la resistenza dello smartphone nei punti di unione con la scocca del telefono.

Lo smartphone infatti tende a piegarsi in maniera più evidente nella zona dei bordi intorno al modulo fotografico.

Si evidenzia quindi una minore rigidità della scocca del telefono che tende a rimanere leggermente piegato ma non si rompe.

Lascia la tua opinione