Google Play Instant per provare i videogiochi android prima di acquistarli

Tommaso Lenci
19 Mar 2018

Google Play Instant è il nuovo servizio per Android che vi permette di provare i videogiochi sul vostro dispositivo mobile prima di decidere di acquistarli: ecco come funziona.

Google Play Instant: provare i giochi

Con l’apertura della Game Developers Conference che si sta tenendo in queste ore a San Francisco, Google ha voluto presentarsi al meglio mostrando a grande pubblico il nuovo servizio Play Instant.

Google Play Instant: il nuovo servizio per poter provare i videogiochi prima di acquistarli

Google Play Instant è un servizio specificatamente sviluppato per tutti gli utenti videogiocatori su dispositivi mobili come tablet e smartphone.

Play Instant vi permette infatti di provare un gioco prima di doverlo installare direttamente sul vostro smartphone.

Va detto che non tutti i giochi disponibili supportano il Google Play Instant: solamente quelli con il pulsante “Provami” indicano che sono compatibili con questo servizio.

La cosa interessante che una volta che avete premuto il pulsante “Provami”, il videogioco in questione diventa disponibile al gioco per l’utente, senza che i file della suddetta applicazione vengano installati-copiati sul telefonino.

Mentre l’utente sta provando il gioco, nell’app comparirà a schermo intero un tasto “Installa” che li permetterà, se li piace, di installare il software direttamente nella memoria interna o nella microSD dello suo smartphone Android.

Sfortunatamente Google Play Instant supporta pochi giochi al momento: più esattamente sei, anche se tutti abbastanza famosi.

Stiamo parlando di Clash Royale, Words With Friends 2, Solitaire, Final Fantasy XV: A New Empire, Bubble With 3 Saga e Mighty Battles.

Ovviamente google ha promesso che nel futuro il numero dei titoli che supporteranno Play Instant crescerà notevolmente nel tempo, dato che il colosso americano si è già adoperato contattando vari sviluppatori di videogiochi già presenti sul Google Play Store.

Adesso e in futuro non avrete più scuse di non voler provare qualche nuovo videogioco sul Google Play Store, perché pensate che l’App non possa valere i soldi da spendere.

Fonte: Notizia ufficiale

Lascia la tua opinione