Google Play Music sarà sostituito con Youtube Remix: i rumors

Tommaso Lenci
26 Apr 2018

Secondo quanto riferito da fonti non ancora ufficiali, l’applicazione Google Play Music potrebbe avere il tempo contato, dato che potrebbe essere sostituita dalla nuova applicazione Youtube Remix.

Youtube Remix sostituirà Google Play Music?

Tutti i possessori di uno smartphone Android sanno che Google Play Music è la storica applicazione nativa dedicata alla musica del sistema operativo mobile del colosso americano.

Ma sembra che Google Play Music non sia più nella grazie della stessa Google, dato che seppur largamente diffusa su tutti gli smartphone Android non riesce ad attirare clienti per sfruttare i suoi servizi premium, compreso la riproduzione di musica in streaming a pagamento.

Play Music infatti occupa appena il 6% della quota di mercato dei servizi di streaming musicali, dominati da applicazioni come Pandora (32%) e Spotify (che di recente aggiornerà la versione gratuita in meglio).

Google Play Music verrà sostituta dalla nuova applicazione Youtube Remix? I rumors

Secondo un recente rapporto Google pare abbia intenzione di cambiare Play Music e di sostituirla con una nuova applicazione che offra un servizio di streaming migliore e più concorrenziale.

Il nuovo servizio di streaming musicale dovrebbe prendere il nome di Youtube Remix.

Youtube Remix non è una totale novità: si è parlato di questo servizio musicale online già da dicembre 2017 e quindi Google ci sta già lavorando da tempo.

Da quello che è trapelato Youtube Remix seguirà un approccio diverso dispetto al Google Play Store per quanto riguarda lo streaming di musica: cercherà di suggerire in modo migliore la musica di ascoltare e abbinare oltre alle canzoni anche videoclip musicali.

Gli stessi dirigenti di Youtube hanno confermato dell’esistenza della piattaforma Remix, sottolineando che fonde le migliori caratteristiche del Google Play Music e di Youtube in un unica applicazione: questo permetterà di lanciare un prodotto di cui l’azienda e l’utente finale saranno particolarmente orgogliosi.

Ancora rimangono dubbi su come avverrà questo passaggio, sopratutto per color che già pagano per un servizio premium su Play Music.

Sta di fatto che i dirigenti della piattaforma hanno dichiarato questo:”We’ve previously announced the combination of the YouTube Music and Google Play product teams — music is very important to Google so it’s critical we have one offering that meets the needs of consumers and artists. Nothing will change for users today and we’ll provide plenty of notice before any changes are made.”

Non ci resta quindi che aspettare e avere le prossime conferme, magari grazie ad un comunicato ufficiale della stessa Google.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione