Ho. Mobile vs Iliad: in arrivo l’offerta con 50 Giga di traffico dati?

Tommaso Lenci
8 Set 2018

Secondo recenti informazioni a partire dalla prossima settimana Ho. Mobile (il secondo marchio di Vodafone) per contrastare Iliad lancerà una nuova offerta con 50 Giga di traffico dati: i dettagli.

Ho. Mobile con 50 Giga: rumors

Vodafone proprietaria dell’operatore virtuale Ho. Mobile (che funziona con la linea mobile dell’operatore rosso) sembra che si stia adoperando per controbattere la recente mossa di mercato di Iliad: il profilo con 50 Giga di traffico dati.

Per fare questo secondo informazioni fatte trapelare dal sito Mondomobileweb.it, a partire dal 12 settembre 2018 anche sul sito ufficiale di Ho. Mobile sarà possibile attivare una nuova tariffa telefonica con 50 Giga di traffico.

Ho. Mobile in arrivo la nuova tariffa con 50 Giga per contrastare Iliad: ecco i dettagli

Come le precedenti offerte dell’operatore virtuale controllato da Vodafone saranno inclusi minuti e sms illimitati su tutto il territorio nazionale verso numeri fissi e mobili.

A questo saranno aggiunti 50 Giga di traffico dati in 4G (alla velocità del 4G Basic ovvero non superano i 30 mega al secondo in upload e download) ad un prezzo mensile pari a 8.99 euro.

Rispetto ad Iliad quindi la presunta nuova offerta di Ho. Mobile costerà 1 euro in più, ma potrà sfruttare la linea mobile di Vodafone che è considerata secondo recenti studi la migliore in Italia.

I costi di attivazione della prossima offerta Ho. Mobile saranno gli stessi: 9.99 euro, di cui 9 euro l’attivazione del profilo e 0.99 il costo per la creazione di una nuova sim telefonica.

La nuova tariffa sulla carta sarà attivabile da nuovi clienti che richiedono un nuovo numero, da nuovi clienti che vogliono effettuare la portabilità da altro operatore, e dai vecchi clienti Ho. Mobile che vogliono un profilo tariffario con più Giga.

Per fare la richiesta, dal 12 settembre 2018 date un occhiata al sito ufficiale dell’operatore virtuale di Vodafone, o recatevi presso uno dei oltre 3000 punti vendita sparsi in tutta Italia (la lista è sul sito) per verificare se effettivamente la tariffa risulta attivabile.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione