Honor 8C il primo con Snapdragon 632 in arrivo l’11 ottobre 2018

Tommaso Lenci
9 Ott 2018

Svelate in anteprima le specifiche principali del prossimo Honor 8C, il primo smartphone android che sulla carta utilizzerà il nuovo chipset Snpdragon 632.

Honor 8C specifiche svelate

A pochi giorni dal suo annuncio ufficiale, sono state svelate le principali caratteristiche hardware del prossimo smartphone di fascia media Honor 8C.

Il dispositivo in questione dovrebbe essere infatti presentato in data 11 ottobre 2018 per il mercato cinese, e poi come di consuetudine arrivare qualche settimana dopo anche sul mercato internazionale.

Honor 8c specifiche svelate: sarà il primo smartphone android con Snapdragon 632

L’Honor 8C avrà qualcosa di interessante: sarà infatti il primo dispositivo con sistema operativo Android ad utilizzare il nuovo chipset Octa-Core di fascia media Snapdragon 632.

Il chipset Snapdragon 632 risulterebbe la naturale evoluzione dei chipset Snapdragon 625, 626 e si posizionerebbe un gradino sotto all’attuale Snapdragon 636.

Infatti i processori dello Snapdragon 632 sono con architettura Kryo 250, mentre quelli dello Snapdragon 636 sono Kryo 260; le frequenze di funzionamento rimarrebbero le stesse.

La GPU montata sul modello 632 è l’Adreno 506, mentre nella versione 636 c’è la GPU Adreno 509.

Per quanto riguarda il resto del comparto hardware l’Honor 8C si dovrebbe presentare con un display LCD IPS da 6.25 pollici di diagonale in formato 19:9 (c’è la tacca) e molto probabilmente risoluzione FHD+.

Il telefono dovrebbe avere due versioni dal punto di vista delle memoria: una variante con 4GB di ram e 32GB di rom e una con 4GB di ram e 64GB di rom.

Dal punto di vista multimediale prevista una doppia fotocamera posteriore composta da un sensore principale da 13 megapixel al quale viene affiancato un sensore da 2 megapixel per gli effetti di profondità.

Per gli scatti selfie sarebbe montata nella tacca una fotocamera anteriore con sensore da 8 megapixel.

Interessante sapere che l’Honor 8C dovrebbe montare una batteria da ben 4000 mAh, che considerato l’hardware utilizzato dovrebbe garantire buoni livelli di autonomia generale.

Infine a livello di software, il telefono dovrebbe debuttare sul mercato con Android Oreo 8.1 e interfaccia personalizzata Emotion 8.1 o 8.2.

Lascia la tua opinione