Huawei Honor Note 10 in arrivo: nuovo teaser e Benchmark svelati

Tommaso Lenci
9 Lug 2018

Huawei annuncerà molto presto il nuovo Honor Note 10 secondo un recente volantino pubblicitario; intanto il dispositivo fa tappa sul Benchmark GeekBench con chipset Kirin 970.

Huawei Honor Note 10 teaser

Il secondo marchio di Huawei, Honor, molto presto lancerà sul mercato un nuovo dispositivo di fascia alta-top di gamma che sarà chiamato Note 10.

Huawei Honor Note 10 arriverà molto presto: nuovo teaser lo conferma

Infatti secondo un recente volantino pubblicitario ufficiale, Honor Note 10 arriverà molto presto: non sappiamo ancora la data precisa dell’evento che si terrà a Beijing, ma molti si immagino una presentazione entro la fine di luglio 2018 o comunque nei primi giorni di agosto 2018.

Huawei sembra che abbia deciso di saltare la versione numero 9 del della sua variante Note, sul mercato è stato infatti presentato tempo fa l’Honor Note 8, passando direttamente alla versione numero 10.

Da quello che sappiamo questo smartphone avrà un ampio display da ben 6.9 pollici di diagonale, prodotto da Samsung quindi con tecnologia Super Amoled, e sarà alimentato da una potente batteria da 6000 mAh.

GeekBench mostra il primo Benchmark dell’Honor Note 10: il punteggio

Oggi poi l’Honor Note 10 ha fatto capolino nel database del famoso Benchmark GeekBench evidenziando la presenza del chipset Octa-Core Kirin 970.

Il dispositivo, indicato con seriale HUAWEI RVL-AL09, ha ottenuto un punteggio di 1901 in modalità single-core e un punteggio di 6818 in modalità multi-core: sono valori consoni al chipset Kirin 970 dell’azienda cinese.

GeekBench conferma inoltre la presenza di 6GB di ram, come molti rumors avevano suggerito qualche giorno fa.

Al momento quindi non ci rimane che aspettare qualche dettaglio in più da parte di Huawei, anche perché il dispositivo rimane ancora un mistero sopratutto il comparto multimediale, se avrà accessori particolari (stiamo parlando di un piccolo Tablet sostanzialmente) e così via.

Lascia la tua opinione