Huawei Mate 10 Pro ecco la EMUI 9.1 in Italia: l’aggiornamento

Tommaso Lenci
29 Lug 2019

L’Huawei Mate 10 Pro ha iniziato a ricevere in Italia l’aggiornamento che contiene la nuova interfaccia EMUI 9.1: ecco i dettagli da conoscere sulle novità.

Huawei Mate 10 Pro EMUI 9.1

Ottime notizie per tutti i possessori italiani di un Huawei Mat 10 Pro: è infatti disponibile un nuovo aggiornamento firmware con tante novità.

Huawei Mate 10 Pro arriva l’aggiornamento EMUI 9.1 in Italia: i dettagli

Il firmware in questione ha seriale-build 9.1.0.300(C432E4R1P11) ed è basato sul sistema operativo Android Pie 9.0.

La principale novità dell’aggiornamento riguarda l’introduzione della  nuova interfaccia personalizzata EMUI 9.1.

L’EMUI 9.1 apporta al telefono miglioramenti dal punto di vista delle prestazioni, della grafica e dell’esperienza d’uso in generale.

Basti ricordare che viene implementato il nuovo file system EROFS che migliora le prestazioni in lettura e scrittura (fino al 20%) della memoria interna e occupa fino a 2GB in meno di spazio.

Questo vi permetterà di aprire le applicazioni più velocemente, di copiare o accedere a documenti, file multimediali più rapidamente.

Per chi è appassionato di videogames su piattaforma Android, viene installata pure la versione 3.0 di GPU Turbo, che adesso viene supportata da oltre 20 titoli già presenti sul Google Play Store.

Da ricordare pure l’Huawei Vblog che “Genera automaticamente gli highlight reels, applica modelli di effetti e crea MV con un solo tocco” e l’Huawei Share OneHop che “supporta la condivisione istantanea di appunti e registrazioni dello schermo tra il telefono e Huawei MateBook”.

Vengono poi semplificate le impostazioni, per permettere all’utente di effettuare operazioni più velocemente, e sono state introdotte le video-chiamate personalizzate in entrata.

Infine, ma non meno importante, vengono installate le patch di sicurezza che sono state rilasciate da Google nel mese di luglio 2019.

Al momento l’aggiornamento EMUI 9.1 per Huawei Mate 10 Pro è disponibile al download tramite la classica modalità OTA (over the air) e ha un peso di ben 3.82 GB.

Consigliamo quindi di utilizzare una connessione Wifi al posto della connettività 3G-4G (se non avete tanti Giga a disposizione).

Prima di aggiornare è altamente consigliale effettuare un backup completo dei dati salvati sullo smartphone.

Ricordatevi infine di iniziare la procedura di aggiornamento solo se la batteria ha una potenza residua pari o superiore al 50%.

Lascia la tua opinione