Huawei Mate 10 Pro si aggiorna a metà febbraio 2019: i dettagli sul firmware

Tommaso Lenci
18 Feb 2019

Huawei Mate 10 Pro sta ricevendo un nuovo aggiornamento firmware in quest’ultime ore: ecco i dettagli sulle novità in arrivo per questo smartphone.

Huawei Mate 10 Pro aggiornamento febbraio 2019

Se possedete un Huawei Mate 10 Pro No Brand, ovvero non acquistato tramite un operatore telefonico, vi segnaliamo che è disponibile un nuovo aggiornamento firmware.

Huawei Mate 10 Pro disponibile un nuovo aggiornamento firmware a febbraio 2019: le novità

Il nuovo firmware ha seriale-build 9.0.0.197 (c432E4R1P11) ed è ovviamente basato sul sistema operativo Android Pie 9.0 e interfaccia Emotion 9.0.

L’aggiornamento, scaricabile al momento tramite la classica modalità OTA (over the air), ha un peso di circa 618 megabyte e quindi è consigliabile scaricarlo con una connessione Wifi piuttosto che sfruttare la banda 3G-4G del Mate 10 Pro (per salvare Giga).

Secondo quanto riportato dal Change-log ufficiale del nuovo firmware, Huawei ha migliorato e ottimizzato alcune funzionalità del Mate 10 Pro, oltre che aggiornare la sicurezza.

Infatti sono state ottimizzate le indicazioni in alcune schermate, per facilitare l’esperienza d’uso dell’interfaccia, ed è stata migliorata l’esperienza di chiamata in alcuni scenari.

Come già accennato, sono state installate anche nuove patch di sicurezza, ovvero quelle rilasciate da Google nel mese di gennaio 2019.

Non sono comunque le patch di sicurezza più recenti disponibili, dato che Google ha già rilasciato da tempo le patch di sicurezza di febbraio 2019.

Nel caso in cui non abbiate ricevuto ancora la notifica di aggiornamento, vi consigliamo di controllare di persona entrando in impostazioni->info telefono->aggiornamenti.

Prima di aggiornare il vostro Huawei Mate 10 Pro, come suggerisce la stessa azienda cinese, è bene effettuare prima un backup dei dati più importanti salvati sul telefono.

Ricordatevi anche di iniziare la procedura di installazione solo se il telefono ha a disposizione almeno il 50% di carica della batteria.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione