Huawei Mate 20: Caratteristiche confermate da EEC

Silvia
23 Ago 2018

Lo smartphone cinese Huawei P20 Pro ha riscosso un grandissimo successo, talmente tanto che il pubblico è ora in attesa di vedere che cosa ha preparato l’azienda con la prossima linea di Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro.

Huawei Mate 20 caratteristiche

Alcune speculazioni annunciate trovano conferma oggi, si era parlato della possibilità del lancio di un dispositivo Huawei con installato Android 9 Pie nativamente e il dispositivo in questione è stato identificato con la serie Mate 20 e Mate 20 Pro

Huawei Mate 20 e 20 Pro caratteristiche

La perdita recente di un’immagine ritenuta attendibile, ha dimostrato che il dispositivo è progettato per integrare 3 fotocamere, l’indizio viene confermato successivamente grazie alla certificazione ottenuta ieri, in tarda serata, attraverso la commissione EEC (Commissione Economica Euroasiatica) che ne riassume le principale caratteristiche

Dunque ora parliamo di dati certi che riguardano la linea Mate, entrambi i dispositivi integrano tre fotocamere con teleobiettivo Leica, lo stesso tipo visto con Huawei P20 Pro, affiancate da un flash led e disposte a formare un rettangolo sulla parte posteriore.

Oltre alla tripla fotocamera, sul retro si troverà anche un sensore di impronte digitali di forma circolare, questo per quanto riguarda il Mate 20, mentre il 20 Pro sarà dotato di due sensori, uno simile sul retro e un’altro frontale sotto al display

Il Mate 20 e il Mate 20 Pro saranno mossi dal potentissimo processore Kirin 980 octa-core a 64 bit, che verrà presentato in anteprima durante l’IFA, la manifestazione sui prodotti tecnologici che si terrà a Berlino dal 31 agosto al 5 settembre.

Il modello basilare, se così vogliamo chiamarlo, presenterà la classica tacca superiore per incorporare la fotocamera frontale, il notch, mentre la versione Pro dovrebbe essere esonerato di questa caratteristica che ha personalizzato la maggior parte di dispositivi lanciati nel 2018.

Il Mate 20 e il Mate 20 Pro saranno disponibili con taglio da 4GB di Ram e rispettivamente da 6GB di RAM per il modello più performante e, come da programma già più volte definito, i due dispositivi avranno il compito di introdurre la nuova Huawei’s Emotion UI, l’EMUI 9 sviluppata sul recente Android 9 Pie

Lascia la tua opinione