Huawei Mate 20 Lite: iniziato l’aggiornamento ad Android Pie 9 in Europa

Tommaso Lenci
26 Apr 2019

Finalmente è iniziato il processo di aggiornamento alla versione software Android Pie 9.0 per l’Huawei Mate 20 Lite in Europa: ecco i dettagli da conoscere.

Huawei Mate 20 lite Android Pie

Meglio tardi che mai! Questo è quello che sicuramente stanno pensando i possessori di un Huawei Mate 20 Lite che da oggi hanno iniziato a ricevere la notifica di aggiornamento per la versione software successiva.

Huawei Mate 20 Lite si aggiorna finalmente ad Android Pie 9.0, e lo fa dalla Germania

Sembra infatti che in Germania l’azienda cinese abbia iniziato a rilasciare il nuovo aggiornamento firmware SNE-LX1 9.0.1.162 (SP6C432E6R1P1) che installa la versione software Android Pie 9.0 con interfaccia EMUI 9.

Al momento il firmware in questione è scaricabile tramite la classica modalità OTA (over the air) utilizzando una connessione Wifi o sfruttando la banda 3G-4G del vostro Mate 20 Lite.

Si tratta di un aggiornamento molto corposo dal punto di vista dei dati da scaricare: infatti il firmware ha un peso di ben 3.60 GB.

Trattandosi di un aggiornamento software particolarmente complesso e importante, è consigliabile effettuare un backup completo di tutti i dati salvati sullo smartphone per la massima precauzione.

Non sappiamo con certezza quando effettivamente gli Huawei Mate 20 Lite (brandizzati e non) inizieranno ad aggiornarsi ad Android Pie 9.0 anche in Italia.

Potrebbero passare poche ore come alcuni giorni: vi consigliamo quindi di tenere sotto controllo il centro aggiornamenti del telefono che trovate in impostazioni->info telefono->aggiornamenti.

 

Riassunto breve dei cambiamenti sul Mate 20 Lite con il passaggio da Android Oreo ad Android Pie

Con il passaggio da Android Oreo ad Android Pie 9.0 gli utilizzatori di un Mate 20 Lite noteranno interessanti novità.

Oltre ai vantaggi delle nuove funzionalità intrinseche in Pie 9.0 (batteria, luminosità adattiva eccetera), Huawei ha migliorato anche l’interfaccia portandola alla EMUI 9.0.

Con la Emui 9.0 sono stati migliorati elementi estetici come le icone, i suoni di sistema, il design dell’interfaccia e risulta più facile da utilizzare.

Migliorate le funzioni “Vivi Smart” con lo sviluppo dell’intelligenza artificiale nella realtà aumentata (riconoscimento di oggetti per poi ottenere informazioni, effettuare acquisti eccetera).

Aumentata la sicurezza dello smartphone con una migliore gestione delle password, sviluppo delle funzioni dedicate al benessere digitale.

Le funzioni smart dedicate al business sono state migliorate: proiezione su schermo e registrazione audio con nuove funzioni.

Risulta più facile archiviare e condividere file e informazioni tramite lo smartphone.

Le applicazioni più famoso nel panorama Android adesso risultano essere più veloci da avviare.

Lascia la tua opinione