Huawei Mate 20 Pro come P20 Pro nello score DxOMark: i migliori camera-phone

Tommaso Lenci
19 Gen 2019

DxOMark ha recensito l’Huawei Mate 20 Pro che ha ottenuto lo stesso punteggio complessivo del Huawei P20 Pro: sono i migliori camera-phone del 2018.

Huawei Mate 20 Pro DxOMark

Il noto sito specializzato nelle prestazioni fotografiche degli smartphone, DxOMark, ha recensito l’Huawei Mate 20 Pro che di fatto ha raggiunto lo stesso punteggio dell’Huawei P20 Pro.

Huawei Mate 20 Pro insieme a Huawei P20 Pro sono i migliori camera-phone del 2018 per DxOMark

Infatti entrambi i dispositivi secondo DxOMark hanno un punteggio complessivo di pari a 109, ovvero il più alto tra tutti gli smartphone attualmente recensiti (del 2018).

Più nello specifico il Mate 20 Pro ha ottenuto un punteggio negli scatti fotografici pari a 114 e nei video di 97, mentre ricordiamo l’Huawei P20 Pro ottenne a suo tempo lo stesso punteggio nelle foto (114) ma 98 nella registrazione video.

Mate 20 Pro vs P20 Pro: le differenze secondo DxOMark

Ci sono però alcune differenze tra i due modelli secondo il sito specializzato: ecco quelle più evidenti.

Una delle principali differenza tra il Mate 20 Pro e il P20 Pro sta nell’effetto Bokeh, che sembra essere migliore nel modello 20 Pro (70 punti vs 60 su Mate 20 Pro).

Va detto però che sul Huawei Mate 20 Pro l’isolamento del soggetto nelle foto selfie risulta essere migliore rispetto al P20 Pro.

Di contro il Mate 20 Pro ha un esposizione generale migliore rispetto al P20 Pro (anche se non di molto) sopratutto quando ci sono delle luci dietro al soggetto principale della foto.

La nitidezza generale del Mate 20 pro è leggermente attenuata rispetto al P20 Pro, e questo per alcuni può essere un punto a favore per il primo rispetto al secondo.

I dettagli e la nitidezza delle immagini sono migliori per il Mate 20 Pro, ma il P20 Pro ha dettagli migliori quando si effettuano gli Zoom 3X a causa del sensore monocromatico.

Infine il Mate 20 Pro sembra che non goda dello stesso livello di stabilizzazione dei video in condizioni di scarsa luminosità come sul P20 Pro, mentre la gamma dinamica è uguale a quest’ultimo dispositivo.

I piccoli difetti e le marginali mancanze dell’Huawei Mate 20 Pro rispetto al P20 Pro sono dovuti al fatto che il primo non utilizza più la fotocamera monocromatica, ma una nuova fotocamera grandangolo.

Quest’ultima rispetto al P20 Pro permette di scattare macro più interessanti e rende il dispositivo più versatile nel suo utilizzo.

Dato che avere una grandangolare non influisce sul punteggio finale, alla fine tra Mate 20 Pro e P20 Pro le differenze non vengono evidenziate.

Fonte: Recensione DxOMark

Lascia la tua opinione